Ipotesi di aumento di produzione per il SUV Ocean (betto rodrigues / Shutterstock.com)

Il maxi SUV completamente elettrico, e realizzato con materiali di pregio ecosostenibili, dovrebbe aumentare la produzione nel 2023.

Gli appassionati Automotive ricorderanno benissimo Fisker, come uno dei più importanti nomi delle startup Automotive, in grado di dire la propria nel mondo della mobilità sostenibile.

È un’azienda statunitense che ha realizzato uno dei più importanti progetti della mobilità sostenibile, all’interno del mondo dei maxi SUV elettrici.

Dopo svariati progetti, finalmente entro quest’anno verrà avviata la produzione. Quest’ultima verrà realizzata in Austria a partire da novembre di quest’anno.

La fase di lancio prevedeva la realizzazione di 5000 unità della versione speciale, dedicata al primo SUV della casa.

Molto probabilmente però, a causa della programmazione produttiva già esaurita per il 2023, la casa Automotive sta pensando di andare aumentare le quantità prodotte.

Ecco quindi come dalle 5000 unità già andate esaurite, si potrebbe parlare di un aumento di produzione e non soltanto nello stabilimento austriaco.

Al fine di realizzare tutto ciò, si parla di una serie di produzione negli Stati Uniti d’America a partire dal 2024. Tutto ciò chiaramente permetterebbe di rendere più fluido il processo di consegna dei mezzi e di osservare anche eventuali incentivi che dovrebbero arrivare negli Stati Uniti d’America su tale aspetto.

Secondo infatti quanto si apprende on-line, la decisione del Governo statunitense sarebbe quella di andare a spingere la produzione di veicoli elettrici all’interno del proprio territorio. Gli incentivi elettrici quindi verrebbero attribuiti a tutti coloro che hanno una fabbrica produttiva all’interno del territorio statunitense.

Per questo motivo, Fisker sta ipotizzando di andare a realizzare una fabbrica all’interno del territorio statunitense, proprio per intercettare questa postilla di norma USA.