Panorami mozzafiato da Passau a Bratislava: la pista ciclabile attraversa il Danubio sulla sponda sud ed è adatta a tutti

Le immagini del panorama tolgono il fiato e si pedala lungo il Danubio. Sulla pista ciclabile città pittoresche e luoghi interessanti sono in attesa di essere esplorati, per rendere speciale la vostra vacanza in bicicletta. Inoltre, in stazioni di noleggio appositamente segnalate è possibile noleggiare e-bike, che possono essere caricate gratuitamente e in qualsiasi momento presso numerose stazioni di ricarica pubbliche. La pista ciclabile del Danubio inizia dalla sponda meridionale della storica città vescovile di Passau, che si fa notare per il suo centro storico e la sua posizione: sulla sponda sud conduce attraverso l’Alta Austria. Incastonata in alte pendenze boscose, le “Donauleiten”, la pista si dirige verso est. L’abbazia di Engelszell è il primo importante punto di riferimento. L’unico monastero austriaco di Trappisti è meglio conosciuto per la sua produzione di liquori, che è un suo ulteriore punto di forza. Uno spettacolo unico nel suo genere è l’ansa di Schlögen, in Alta Austria. Qui il Danubio effettua due spettacolari cambi di direzione.

Si prosegue in bicicletta fino alla valle, che qui muta leggermente, diventando più pianeggiante intorno ad Aschach. Qui il sentiero prosegue lungo le caratteristiche alzaie, che un tempo servivano a trainare le navi con i cavalli.Il percorso cicloturistico conduce oltre l’Abbazia di Wilhering fino a Linz, capitale dell’Alta Austria e capitale europea della cultura nel 2009, che, con la sua entusiasmante combinazione di tradizione e modernità, invita i visitatori a un viaggio alla sua scoperta. Prima di dirigersi verso la fertile regione della Marchland, la città più antica dell’Austria – Enns – e il monastero barocco di San Floriano invitano a una breve deviazione.

Ciò che rende così unica la pista ciclabile del Danubio è il mix di diverse attrazioni panoramiche che si incontrano lungo il suo percorso. A Ybbs/Persenbeug inizia il Nibelungengau e con esso il tratto della pista ciclabile del Danubio attraverso la più grande provincia dell’Austria, la Bassa Austria. Questo è anche l’inizio del percorso per gli amanti delle prelibatezze culinarie e dei ciclisti culturalmente interessati: L’abbazia di Melk, situata in posizione maestosa, segna la porta d’ingresso al Wachau, patrimonio mondiale dell’UNESCO e regione vitivinicola di fama internazionale. Non appena avrete attraversato la città romana di Traismauer, i vigneti di Wagram e Tulln, con il consolidato Teatro Danubio, raggiungerete la capitale Vienna. La pista ciclabile prosegue poi attraverso la Bassa Austria fino alla regione di Römerland Carnuntum-Marchfeld, dove con i magnifici castelli di Marchfeld ci si tuffa in epoca romana, prima di raggiungere il confine orientale dell’Austria attraverso il Parco Nazionale Donau-Auen.