Dakar 2022 Austin Jones
Austin Jones, vincitore della Dakar 2022 in categoria SSV (©Frédérich Le Floch/DPPI)

Al secondo posto lo spagnolo Farres Guell e al terzo il lituano Baciuska, entrambi su Can-Am

Il proverbio “lento e costante vince la gara” riassume alla perfezione la gara SSV andata in scena alla Dakar 2022. La compagine polacca ha vinto non meno di nove delle tredici speciali in palio. Marek Goczał è stato il driver più vincente, con sei tappe a suo nome, seguito dal fratello Michał con due e da Aron Domżała con uno. Eppure nessuno di loro è salito sul podio finale del rally-raid ospitato in Arabia Saudita.

Le gare di resistenza come la Dakar richiedono un alto livello di costanza. L’armata polacca ha ignorato questa regola a proprio rischio e pericolo e ne ha pagato il prezzo sotto forma di prestazioni e guai meccanici.

L’americano Austin Jones è sembrato più volte sull’orlo della vittoria ma non ci è mai arrivato del tutto, anche se è salito sul podio quando ribaltando la situazione su avversari come il debuttante Rodrigo Luppi de Oliveira.

Il brasiliano ha superato la classifica generale prima di incorrere in problemi meccanici, la stessa sorte toccata poi a Gerard Farrés, compagno di squadra di Jones alla South Racing, nell’ultima speciale.

Farrés si è dovuto accontentare del secondo posto davanti a un promettente rookie, Rokas Baciuška. Allo stesso modo di Jones, il lituano ha fatto poco rumore prima di entrare in scena con una vittoria nella tappa 10 e un’altra nello speciale di chiusura due giorni dopo.

La sua costanza lo ha spinto sul terzo gradino del podio alla sua prima partenza da Dakar.