In arrivo 100.000 corse gratis su monopattini elettrici Helbiz, per coloro che devono vaccinarsi (HungryBild / Shutterstock.com)

La società statunitense Helbiz ha deciso di offrire 100.000 corse gratuite per tutti coloro che devono recarsi presso i centri vaccinali nelle città dove è presente il servizio di sharing dei propri monopattini elettrici. 

La fase di vaccinazione italiana e internazionale p quanto più nel vivo. Si sono sentite diverse iniziative a supporto di tale attività, in ogni singola parte del mondo. La notizia che è rimbalzata negli ultimi giorni in Italia, è legata a una società di micromobilità statunitense. 

Stiamo parlando di Helbiz, società a stelle e strisce specializzata nel settore dei monopattini elettrici. Sicuramente il monopattino elettrico è un mezzo veramente eccezionale e che sta rapidamente cambiando la mobilità in termini micro. Permette infatti di spostarsi rapidamente, in alternativa alla bicicletta elettrica, permettendo di diminuire l’inquinamento all’interno dell’area e diminuendo anche la congestione e il traffico lungo le strade. 

Helbiz ha deciso di offrire 100.000 corse gratuite, 2 a testa, per tutti coloro che si dovranno recare a effettuare il vaccino, nelle città dove è ovviamente presente la società americana. 

Non sono poche le città coperte da tale servizio. Nel nord Italia possiamo trovare infatti Milano, Parma, Modena, Torino, Cesena, Ferrara, Ravenna, Verona mentre per il centro Italia abbiamo Pisa, Latina, Roma, Pescara e per il Sud Italia abbiamo Napoli, Palermo, Bari. 

Tale iniziativa è sicuramente pregevole e può essere usufruita fino al 30 settembre di quest’anno. Per beneficiare di due corse gratuite per recarsi presso un centro di vaccinazione, si dovrà semplicemente scaricare l’app del servizio, compilare il form online, fornire ovviamente la conferma di convocazione per la somministrazione del vaccino. Entro 3 giorni verrà inviata una mail di conferma che permetterà l’accesso gratuito al servizio. 

Non è la prima volta che la società statunitense ha partecipato attivamente a iniziative a sostegno della micromobilità in occasione della diffusione del coronavirus.

Complimenti quindi ancora una volta a Helbiz