Ciclovie
Ciclovie (Shutterstock)

“Gestione delle ciclovie: promozione e manutenzione. Buone pratiche” il titolo del Convegno organizzato da FIAB a Castelfranco Veneto

Il Piano Generale della Mobilità Ciclistica Urbana ed Extraurbana 2022-2024 richiede un nuovo paradigma di mobilità, indispensabile per favorire la transizione ecologica. In questa ottica, le ciclovie ricoprono un ruolo determinante. Parliamo di un patrimonio che FIAB mappa e monitora da tempo grazie al progetto Bicitalia. Ma come si fa dunque a gestirlo e valorizzarlo al meglio? Se ne parlerà sabato 19 novembre, dalle ore 10.00, al convegno “Gestione delle ciclovie: promozione e manutenzione. Buone pratiche”, nel primo giorno della Conferenza dei Presidenti FIAB a Castelfranco Veneto, in provincia di Treviso. L’evento si terrà al Teatro Accademico, ma i partecipanti potranno iscriversi e seguire anche da remoto.

Sono sempre di più le amministrazioni che hanno colto le opportunità offerte dal cicloturismo per l’economia e la fruizione dei propri territori. Le ciclovie sono una rete di percorsi protetti che può favorire non soltanto chi ama le vacanze in sella, ma anche la mobilità sostenibile di tutti i giorni, per chi fa bike to school bike to work.

Il programma del convegno del 19 novembre sulle ciclovie

Dopo i saluti istituzionali di Alessandro Tursi, presidente FIAB, e di Federico Caner, Assessore al Turismo Regione Veneto e del Comune di Castelfranco Veneto, al convegno sulle ciclovie interverranno:

  • Stefano Sisto, Direttore Unità Programmazione Turistica della Regione Veneto
  • Alda Bordignon, Federazione dei Comuni del Camposampierese – Soggetto Gestore della Pista ciclabile Ostiglia-Treviso
  • Sergio De Romedis, Direttore sostituto Ufficio infrastrutture ciclopedonali Provincia Autonoma di Trento
  • Stefano Munarin, Professore associato di Urbanistica, Università IUAV di Venezia
  • Buona pratica La ciclovia dei parchi della Calabria, Palmarosa Fuccella responsabile comunicazione
  • Buona pratica Greenway delle valli Resilienti (Valle Trompia e Valle Sabbia)Paola Antonelli, coordinatrice della gestione associata della greenway
  • Buona pratica Ciclovia della DravaClaudia Tscherne
  • Buona pratica Alpe AdriaEnzo Sima, responsabile Area Bike PromoTurismoFVG