Il CEO di Volvo fa il punto della situazione della mobilità sostenibile (Pandora Pictures / Shutterstock.com)

L’amministratore delegato del brand svedese fa il punto della situazione della mobilità sostenibile.

Secondo l’amministratore delegato della casa svedese investire nelle nuove tecnologie e nella formazione, produce occupazione che dura nel tempo.

Jim Rowan ha risposto in questo modo a una domanda legata ai timori della perdita di posti occupazionali per la fine dei motori endotermici.

Il top manager era a Bari per l’inaugurazione di una sede del brand automotive.

I governi, secondo Rowan, dovrebbero elargire meno incentivi, ma più nell’investimenti delle persone, così come sulle abilità e sulla formazione.

Sostenere le vecchie tecnologie è fattibile, però per un periodo limitato di tempo a riguardo.

In Svezia il precedente amministratore delegato aveva acquisito aziende specializzate in componentistica di motori a combustione endotermica e Volvo ha formato il personale per le nuove componenti del futuro.

Una scelta sicuramente strategica e davvero lungimirante che può essere lo spunto per altre amministratori delegati e per altre case automobilistiche.

Il progresso tecnologico infatti passa anche dall’innovazione e della formazione continua del personale.