In arrivo un progetto all'avanguardia per le Marche (Shutterstock.com)

Le città di Pesaro e Vallefoglia stanno per abbracciare un progetto davvero all’avanguardia nella mobilità sostenibile pubblica.

Molto spesso ci concentriamo sulle auto elettriche o sulle novità riguardanti quelle a idrogeno.

Tuttavia, c’è ancora molto da fare per quanto riguarda la modalità pubblica, poiché si tratta di un settore con un enorme potenziale in termini di impatto collettivo.

Per questo motivo, nelle Marche, e precisamente nelle città di Pesaro e Vallefoglia, si sta per abbracciare un nuovo progetto all’avanguardia che modificherà radicalmente il volto della mobilità locale.

Grazie a un investimento di 11 milioni di euro, a breve si creerà un’infrastruttura moderna e sostenibile che consentirà una gestione completa del trasporto su gomma, offrendo anche un’alternativa al traffico privato.

Questo progetto si ispira chiaramente ad esperienze già avvenute nelle grandi aree metropolitane mondiali e vuole essere al centro dell’attenzione anche in occasione di Pesaro, capitale della cultura.

Grazie a un’infrastruttura vincente e a una competitività in termini di velocità rispetto al traffico privato, questo progetto mira a offrire ampio accesso e sicurezza alle fermate, oltre a comfort e sostenibilità dei mezzi utilizzati.

Il cuore pulsante di tutto questo sistema sono gli autobus a transito rapido, ovvero veicoli elettrici di ultima generazione.

Grazie a un sistema di fermate moderne e tecnologiche, le persone potranno quindi viaggiare rapidamente e con totale comodità tra queste due città marchigiane.