In arrivo la Serie 3 elettrica in Cina (Karl Ahnee / Shutterstock.com)

La casa Automotive tedesca ha deciso di realizzare la versione elettrica della sua berlina compatta, ma semplicemente per il mercato cinese.

Diverse volte avevamo ricordato come le case Automotive siano caratterizzate da una capacità di produrre auto per i singoli paesi o per le singole aree geografiche. Ecco ancora una volta la dimostrazione di come BMW sia attenta, non solo a commercializzare prodotti per il territorio europeo, ma anche prodotti per il territorio cinese.

Da qui la differenza importante nel presentare la serie 3 completamente elettrica solo al mercato cinese. Il nome è BMW X3 ed è basata sulla versione a lungo passo della berlina tedesca.

Si erano già viste delle foto spia di tale vettura e tutti sapevano che era semplicemente qualcosa di pochi mesi di attesa. È stato scelto il passo lungo per due motivi. Il primo è ovviamente quello di avere maggiore spazio all’interno dell’abitacolo, ma anche la capacità di poter inglobare un pacco di batterie da 70 kWh, che permetta alla vettura di avere un’autonomia fino a 526 km.

Grazie alla corrente continua, è possibile ricaricare in appena 35 minuti, l’auto fino al 80%. Sotto il cofano, potremmo trovare un motore da 210 kW ovvero 286 cavalli, con una coppia massima di 400 Newton metro.

L’attrazione è chiaramente posteriore, in perfetto stile BMW, e le prestazioni del costruttore sono molto buone, in quanto il tempo di accelerazione da 0 a 100 km orari è di appena 6 secondi.

Il bagagliaio è di circa 410 litri e quindi si presta decisamente per una gestione ottimale anche per una famiglia. Qualche modifiche sono state fatte sul frontale, ma tutto sommato si riconosce immediatamente lo stile inequivocabile di BMW Serie 3.