Ottimi risultati nel 2022 per il brand e gruppo BMW (Mike Mareen / Shutterstock.com)

Il colosso Automotive tedesco ha ottenuto un ottimo risultato in termini di vendita per le sue auto elettriche.

Qualche anno fa, vedere un’auto elettrica era un evento più unico che raro.

Nel corso degli anni, le diverse case automobili hanno presentato tutta una serie di vetture altamente competitive con le versioni diesel e benzina.

Il 2022 ha registrato un importante svolta per il brand e il gruppo BMW. Nel corso dell’ultimo anno, infatti, i marchi BMW, Mini e Rolls Royce 215.000 vetture elettriche.

Una crescita pari al 107% rispetto al 2021.

Questi valori dovrebbero aumentare notevolmente anche nel 2023, grazie all’arrivo di nuovi modelli elettrici. Complessivamente il gruppo BMW ha consegnato in tutto il mondo oltre due milioni e trecentomila vetture, con una flessione di circa il 4.8%.

Una vettura su dieci, quindi, è spinta da una trazione elettrica e questo è un risultato davvero molto valido osservando la crescita esponenziale delle vetture elettriche.

Il marchio Mini ha contribuito a circa 60.000 veicoli elettrici, mentre il marchio Rolls Royce ha registrato un anno record record con oltre 6000 auto vendute in tutto il mondo.

Novità interessante è l’arrivo di una vettura completamente elettrica, sorella della BMW Serie 5. Entro quest’anno dovrebbe arrivare su strada per un progressivo allargamento dell’offerta di vetture elettriche. Non manca neanche la versione Touring, ovvero la station wagon di cui sono stati intraviste alcune foto spia on-line.

Secondo quanto si apprende sempre sul web, la versione a batteria potrebbe avere dei cerchi in lega particolari dal design specifico realizzati appositamente per ottimizzare l’efficienza aerodinamica.

Staremo a vedere come crescerà il brand e il gruppo BMW nel corso del 2023 con la presentazione di nuove e fantastiche vetture.