L’incentivo per l’acquisto di e-bike o biciclette muscolari sarà emesso dal Governo francese e arriverà a coprire un tetto massimo di 4.000 euro

La lotta alle emissioni prodotte dalle auto ha spinto il Governo francese a promuovere un’importante iniziativa: si tratta di un incentivo di 4.000 euro a coloro che rottamano l’auto e la sostituiscono con una bicicletta muscolare o una e-bike. L’obiettivo è quello di velocizzare la transizione ecologica e la micromobilità elettrica, in alternativa all’utilizzo della propria auto. Tra i principali Paesi europei che già si muovono in questa direzione ci sono l’Olanda e la Danimarca, da tempo impegnate nello studio di politiche green.

L’incentivo, con soglia massima pari a 4.000 euro sarà stabilito sulla base del reddito del cittadino che ne fa richiesta e in base all’area della Francia in cui vive. Riceveranno l’incentivo soltanto quelli che sono residenti in zone urbane definite a basse emissioni, dove sono attive già forme di limitazione al traffico. La conseguenza, dovrebbe essere, una riduzione del numero di veicoli inquinanti in circolazione.