Scopriamo insieme questa tipologia di bici (Shutterstock.com)

All’interno di questo articolo cercheremo di comprendere che cos’è una bici gravel e perché può essere interessante sceglierla.

Il mondo della bicicletta si espande ogni giorno e le novità sono sotto gli occhi di tutti.

Novità di questi ultimi periodi è la bici gravel.

Si tratta di una bicicletta studiata appositamente per alcune condizioni sicuramente non ordinarie per la maggioranza delle persone.

Essa è progettata per essere guidata su superfici di diversa tipologia. Si parla infatti di escursioni multiterreno come ad esempio le strade sterrate, le strade forestali, i sentieri e le mulattiere.

Per riconoscere le bici gravel basta osservare i pneumatici che sono normalmente più larghi e adatti fuori strada e il manubrio che è generalmente curvo.

I freni sono chiaramente a disco in quanto permettono una maggiore frenata e un maggior controllo complessivo della bici gravel.

Il telaio può essere in acciaio, carbonio o alluminio a seconda del livello di prezzi a cui ci stiamo rivolgendo.

La sella è chiaramente comoda ed è inoltre inserita all’interno di una bicicletta dove normalmente troviamo un’attrezzatura optional come il navigatore satellitare, zaini e quant’altro.

Le bici gravel sono caratterizzate da una posizione di guida più rilassata proprio perché è meno aggressiva e tende a ridurre l’affaticamento della schiena e delle spalle per una maggiore e migliore visibilità.

Si tratta di biciclette quindi non certo da utilizzare normalmente in quanto sono pensate anche per lunghi viaggi.

I modelli più costosi riescono ad arrivare anche a circa 8 kg di peso mentre quelli più economici viaggiano circa a 10 kg o 11 kg.