Ottime notizie per le vacanze estive e gli spostamenti con le auto elettriche (Shutterstock.com)

In occasione delle vacanze estive, una bellissima notizia per la mobilità sostenibile.

Quando dobbiamo spostarci, soprattutto in occasione delle vacanze estive, non vogliamo pensare troppo a piccoli convenevoli come la ricarica di una vettura elettrica.

Sarebbe bellissimo infatti che l’Italia fosse dotata di una infrastruttura capillare di colonnine elettriche, al fine di permettere un viaggio quanto più rilassante e senza variazioni di tragitto.

Purtroppo deve essere ancora fatto molto in Italia, soprattutto nelle aree autostradali.

Una splendida notizia però arriva in occasione delle ferie estive di agosto, con l’installazione di nove stazioni di ricarica ad alte capacità in Toscana e Umbria.

In tutto abbiamo 27 nuove colonnine di ricarica che permettono di ricaricare moltissime auto contemporaneamente.

Sono collocate precisamente sulla Milano – Napoli e sulla Firenze – Pisa Nord, ovvero due tratti davvero molto battuti da moltissimi turisti italiani e anche stranieri.

Le colonnine di ricarica sono state installate da parte di Free To X, ovvero uno dei più grandi player della mobilità sostenibile che si sta adoperando quanto più per uno sviluppo omogeneo delle colonnine di ricarica.

Vogliamo sottolineare come questi luoghi siano strategici non solo per lo spostamento dei turisti, ma anche per la vita ordinaria di tutte le persone che vivono in queste aree.

Una stazione di ricarica è un luogo che permette di ricaricare velocemente l’auto, e chiaramente è un fattore strategico che deve essere considerata all’interno anche di una gestione geopolitica del nostro paese.

Il fatto che queste colonnine siano caratterizzate da una elevata potenza in termini di irrigazione di energia, permette di impiegare poco tempo per la ricarica elettrica.

Basterà qualche minuto per poter percorrere nuovamente diversi chilometri e potersi rilassare completamente in queste ferie estive e non utilizzando solamente l’energia elettrica e senza inquinare l’ambiente