Ford Bronco Wildtrak
(Ufficio Stampa Fioravanti Motors)

Fioravanti Motors ha importato il fuoristrada che sta facendo impazzire gli USA

È tutto vero. La fuoristrada più richiesta degli ultimi anni è arrivata finalmente in Italia da Fioravanti Motors. Il suo look unisce modernità e tradizione. Le forme “boxy” si fondono con linee muscolose e massicce sia nel frontale che nel posteriore. Davanti, infatti, troviamo la grande griglia con “lettering” Bronco e i caratteristici fari circolari, mentre dietro c’è la ruota di scorta che fa davvero tanto off road.

E cosa dire degli pneumatici? Da Fioravanti Motors è disponibile in anteprima l’allestimento Wildtrak, praticamente il più completo di tutta la gamma e che è equipaggia di serie il pacchetto Sasquatch con ruote da 35” pronte per il fuoristrada e per superare guadi fino a 85 cm. La gamma si compone, comunque, anche delle versioni Base, Big Bend, Black Diamond e Outer Banks.

Le dimensioni della 4 porte sono piuttosto generose: 4,81 m di lunghezza e 1,94 di larghezza. Ciò si traduce in un abitacolo molto spazioso per gli occupanti, anche per la versione a 2 porte (qui però la lunghezza è di 4,41 m). Non manca anche la cura degli assemblaggi e dei rivestimenti in pelle. Per non parlare dei badge Bronco, inteso sia come scritte che come cavallo, una delle razze più selvagge che abitano negli Stati Uniti. La dotazione, però, non è “selvaggia”, anzi.

Oltre al quadro strumenti digitale da 8”, troviamo anche il sistema d’infotainment Ford Sync 4 di dimensioni fino a 10”. Qui si possono gestire navigazione, multimedialità e il sistema di telecamere a 360°. Non solo: le varie telecamere possono registrare (con tanto di grafica sovrapposta) le nostre avventure in fuoristrada. E se si desidera maggiore libera ecco che si possono rimuovere i pannelli del tetto e persino le portiere. Per queste ultime viene fornito uno speciale kit semplice da utilizzare. Sempre in ottica “avventura”, i tappetini sono in gomma per essere facilmente lavabili. Nel pavimento, inoltre, sono presenti dei tappi per far sgorgare l’acqua e sciacquare gli interni dopo una lunga giornata di escursioni nel fuoristrada.

Il telaio a longheroni, gli pneumatici da 35” e le 7 modalità di guida sono una garanzia per chi si vuole avventurare nell’off-road. La Bronco è una fuoristrada dura e pura con tutta la tecnologia moderna per facilitare la guida nei percorsi più impervi. Sulla Ford troviamo sistemi come il Trail Control e il Trail One-Pedal Driving.

Il primo funziona come una sorta di cruise control per il fuoristrada: si imposta una velocità e ci si concentra solo sullo sterzo. Il secondo, invece, permette di guidare l’auto con un solo pedale. La Bronco, infatti, tiene pizzicato il pedale del freno e così si utilizza solo l’acceleratore: l’ideale per percorsi accidentati o discese molto ripide.

Tuttavia, è chiaro che la maggior parte a bordo di una Bronco verrà trascorso su strade normali. E qui arrivano delle interessanti sorprese. A differenza di altri modelli pensati per l’off-road, la Bronco ha un assetto confortevole anche sull’asfalto. Le sospensioni anteriori indipendenti e uno sterzo preciso rendono la Bronco estremamente controllabile anche in curva.

Poi c’è il motore. Da Fioravanti Motors è disponibile la versione 2.7 turbo Ecoboost da 335 CV e 563 Nm di coppia. Di potenza ce n’è eccome, così come il sound che è uno dei migliori mai prodotti da un motore 6 cilindri Ford. Soprattutto nell’abbinamento col cambio automatico a 10 rapporti si prende velocità in fretta e le 2,2 tonnellate di peso sembrano non sentirsi. Tuttavia, si può ordinare anche un 2.3 turbo Ecoboost a 4 cilindri da 304 CV e 441 Nm di coppia con cambio manuale a 7 rapporti (più leggera di circa 200 kg).

Il prezzo della Ford Bronco parte da 63 mila euro (IVA e dazi inclusi) per la motorizzazione 2.3 a 4 cilindri.