Cruisin Rodeo2021
(Ufficio Stampa Cruisin'Rodeo)

Il raduno di riferimento per le quattro ruote americane ha ospitato nel week end del 10 e 11 luglio centinaia di borbottanti V8

Anche quest’anno il Driver di Como ha accolto il 10 e 11 luglio centinaia di borbottanti V8. Un locale multipiano molto particolare il Driver, tutto in american-style di alta qualità, con piste di go-kart interne ed esterne, ristorante, steak-house, pub, lounge bar, birreria e molto altro, che ha fatto sì che molte famiglie con bimbi al seguito, abbiano scelto di trascorrere in questo contesto – molto singolare e dotato di aria condizionata – l’intero weekend, godendosi dall’inizio alla fine un raduno più unico che raro. 

Molte le attrazioni con la musica Live e la consueta presenza di splendide Pin Up abbigliate in stile fifties a corollario di piccoli spettacoli e giochi organizzati dallo spumeggiante Pelù.

Sabato mattina i primi arrivi, per aggiungere alla presenza all’evento, anche una visita alla splendida città di Como e al suo meraviglioso e storico lago. Gli equipaggi sono giunti persino da Friuli V.G., Marche, Veneto ed Emilia Romagna, con percorrenze di oltre 600 Km, oltre che a molti fedelissimi presenti come ogni anno dalla Svizzera. 

Quasi 100 ingressi registrati nella sola giornata di sabato, per superare i 300 equipaggi la domenica, e moltissime sono state, come sempre, anche le moto made in USA: stiamo parlando di Boss Hoss con motore V8 e non solo Harley-Davidson e custom in generale.

Insomma il Cruisin’ Rodeo diventando maggiorenne si riconferma assieme alla U.S. Car Reunion friulana, come i maggiori eventi italiani di auto americane, in grado di riunire diverse migliaia di visitatori, al punto da mettere in crisi il personale di ristorante e buffet interni ed esterni. 

A tutti gli equipaggi, oltre all’ingresso gratuito, è stata consegnata la tradizionale welcome bag contenente il lubrificante per auto dell’azienda WD-40, la rivista italiana di settore “Cruisin’ Magazine” in edicola dal 2003 di cui l’evento è gemello, Kustom World Magazine, stickers e volantini promozionali a tema fra cui quelli dell’ASI, da questa edizione partner della manifestazione tramite il CNO American Motors Club.  

Sempre più difficile il momento delle premiazioni curate dagli esperti della rivista Cruisin’: Michele Giudici dalla Svizzera e Cristiano Carnaghi che, assieme a Micke Persello, hanno consegnato i riconoscimenti. A loro è spettato l’arduo compito di scegliere fra auto completamente originali, storiche o con elaborazioni a tema, che spaziavano dagli Anni 40 ai giorni nostri, passando dalle Muscle Car e PickUp, agli Off Road, Van, Hot e Rat Rod e Kustom Cars mozzafiato. 

Fortunata la presenza della nerissima Dodge Charger originale del film Fast and Furious, portata da Raffaele della 2000 Motors di Torino, indiscutibilmente una delle Star dell’evento.

Il CNO American Motors Club rappresentato da Federico Apriletti e col sostegno del noto esperto nazionale Antonello Jelitro in rappresentanza dell’ASI, che aveva un proprio stand per informazioni ed eventuali certificazioni si sono occupati della premiazione di 5 mezzi storici a cui è stato dato un “premio ASI”, consistente in un riconoscimento e l’apprezzatissimo abbonamento gratuito all’ASI per un intero anno.

Sempre graditissima la musica live a tema con gli Hound Dog Rockers, che hanno fatto da colonna sonora alle esibizioni della campionessa del mondo di Boogie-Woogie Deborah Varisco e del campione italiano Innocenzo Giardino, eccezionali acrobati del ballo.

Di grande successo anche la parte animata dalle Pin-Up Manu Page/ Betty Red/ Miss Reddy Freddy ed altre, presentate come di consueto da Filippo “Pelù” Damiano, col sostegno della Giusy e La Blonde.

Lo staff organizzatore in chiusura ha voluto ringraziare i responsabili del Driver per la perfetta location per questo evento e i numerosi “driver” e Club presenti per la partecipazione, nonché tutti coloro i quali, in un modo o nell’altro, hanno contribuito alla buona riuscita dell’evento e alla crescita della passione per le U.S. Cars in Italia! In tutte le sfumature più gradite.

L’appuntamento è per la prossima grandiosa 26a U.S. Car Reunion del 18-19 settembre a Lignano Sabbiadoro (il più storico evento italiano dedicato alle American Cars con circa 400 auto presenti) e a seguire ad American Dream a Padova il 30-31 ottobre e 1° novembre, quindi di nuovo al 19° Cruisin’ Rodeo nel 2022!