In arrivo un'ambulanza a idrogeno (chrisdorney / Shutterstock.com)

Presentata durante l’ultimo meeting sull’ambiente un veicolo completamente a idrogeno progettato per le funzioni di ambulanza e con un’autonomia di circa 500 km.

Molto è stato detto ma ancora bisogna aspettare qualche giorno che i documenti ufficiali conclusivi del cop26, per comprendere come sarà il futuro del nostro pianeta.

Nel corso di questo importantissimo meeting tra i capi dei Governi più importanti al mondo, è stato presentata un’ambulanza a zero emissioni spinta solamente da idrogeno.

È stata presentata dal servizio sanitario del Regno Unito e ha l’obiettivo di salvaguardare la salute dei cittadini britannici senza lasciare nulla al caso.

Non cura semplicemente il malessere fisico ma anche le emissioni in quanto è spinta da una propulsione a idrogeno ed è capace di avere quasi 500 km di autonomia. Un turno di lavoro è assolutamente è coperto e come tutti noi sappiamo caricare una vettura a idrogeno ha dei tempi di ricarica molto più veloce rispetto una vettura elettrica.

I pregi inoltre sono che tale vettura non ha vibrazione all’interno del veicolo e questo è perfetto per trasportare persone fragili o con delicate situazioni mediche.

Tale vettura non è stata costruita in tema di prototipi ma partecipa all’interno di un programma del servizio sanitario britannico che entro 19 anni ha l’obiettivo di annullare completamente le emissioni. Anche il servizio sanitario inglese infatti è responsabile delle emissioni all’interno della Regno Unito, sebbene gli circa il 5%.

Questa decisione quindi deve essere assolutamente presa di buon occhio in quanto permetterà un abbattimento complessivo delle emissioni ed uno sviluppo quanto più performante delle future ambulanze. Staremo a vedere se gli altri Governi decideranno di spingere su tale ambito e realizzare ambulanze a idrogeno anche all’interno del proprio paese.

La propulsione idrogeno inoltre è un aspetto molto importante che dovrà essere tenuto in considerazione dai partecipanti del cop26 per la futura realizzazione di un mondo 100% green.