Jimny t2
(Ufficio Stampa Suzuki Italia)

Tutto pronto per il 23° Suzuki Challenge che prenderà il via questo week end a Pordenone

L’edizione 2022 dello storico monomarca prenderà il via domani con l’Italian Baja di Primavera in provincia di Pordenone. A catturare l’attenzione del pubblico del 23° Suzuki Challenge, per un debutto esclusivo, sarà uno speciale Jimny con omologazione T2, una vettura sviluppata in configurazione T2 che si candida per il futuro a diventare grande protagonista del Suzuki Challenge. Inoltre il trofeo adotta, in questa stagione, una formula innovativa, pensata per coinvolgere un maggior numero di concorrenti a bordo di qualsiasi fuoristrada Suzuki.

Dopo aver vinto lo scorso anno il suo quattordicesimo titolo Costruttori consecutivo nel Campionato Italiano Cross Country Rally, Suzuki schiera un suo Team Ufficiale e converge i propri sforzi nello sviluppo di un’auto che possa rappresentare il futuro del Campionato, per la gioia di chi è alla ricerca di una nuova tipologia di veicolo affidabile, competitivo e divertente con cui divertirsi e sfogare la propria passione per le corse fuoristrada.

È nata così l’idea di approntare un Jimny T2 e di affidarlo nel Suzuki Challenge all’esperto Lorenzo Codecà, vincitore in passato di 10 Titoli assoluti nel Campionato Italiano con la Grand Vitara 3600. Il pilota metterà alla frusta il Jimny e testerà in gara i componenti studiati ad hoc per rendere l’auto competitiva e prestante.

Il regolamento della classe T2 non ammette grandi modifiche e il Jimny di Codecà differirà per pochi accorgimenti dalla vettura di serie. Gli interventi riguardano più che altro molle e ammortizzatori, con l’aggiunta di rinforzi in corrispondenza degli attacchi delle sospensioni. La trasmissione è, per regolamento, standard, così come il motore, che aspira l’aria per l’alimentazione da uno scenografico snorkel. Per scaricare meglio a terra la coppia sono poi stati scelti pneumatici tassellati, montati su cerchi con un offset specifico, che aumentano la larghezza della carreggiata.

Le parti speciali potranno essere montate su tutti i Jimny di ultima generazione, siano essi a quattro posti o in versione Pro, ossia autocarro N1 a due posti.

Il trofeo Suzuki Challenge 2022 si disputerà su sei prove, le stesse del Campionato Italiano Cross Country Rally, ma i punteggi attribuiti saranno sette, perché in occasione dell’Italian Baja saranno redatte due classifiche diverse, una per ciascuna tappa. Ai fini della graduatoria finale saranno tuttavia validi soli i cinque migliori piazzamenti ottenuti, con quindi la possibilità per ogni iscritto di scartare i due risultati peggiori.

Le gare del Suzuki Challenge 2022:

11-13 marzo – Italian Baja di Primavera (PN)
13-15 maggio – Baja Rally Adriatico (MC)
26-28 giugno – Greek Baja (Grecia)
7 – 10 luglio – Italian Baja 1a tappa (PN)
7 – 10 luglio – Italian Baja 2a tappa (PN)
17-18 settembre Baja Vermentino Terre di Gallura (OT)
13-15 ottobre – Baja Valtiberina Crete Senesi (AR)