Africa Eco Race 2022
(Ufficio Stampa Africa Eco Race)

Fra i rally raid più importanti, l’AER andrà in scena nel prossimo mese di marzo. Pronti a partire?

Jean-Louis Schlesser e il suo team sono tornati da Marocco, Mauritania e Senegal dove hanno completato lo scounting per il percorso dell’Africa Eco Race 2022 che ha in serbo per i partecipanti qualche novità.

L’intera carovana atterrerà a Nador, porta d’accesso al continente africano e punto di partenza di questa 14^ edizione dell’evento offroad in programma dal 12 al 27 marzo. Quest’anno la prima tappa sarà più breve rispetto a quella del 2020 con una speciale completamente nuova.

Come sempre un ottimo warm up permetterà agli equipaggi partecipanti di ritrovare le migliori condizioni di pilotaggio e navigazione.

Per il resto del rally, in Marocco le speciali includeranno un mix di piste e dune più belle con nuove sezioni per continuare la scoperta di questo parco giochi sempre impegnativo. Come vuole la tradizione, dopo cinque tappe marocchine, l’Africa Eco Race allestirà il suo bivacco a Dakhla per il giorno di riposo di domenica 20 marzo 2022, in riva all’oceano, per la gioia di tutti. Poi, verso la Mauritania, per una seconda settimana di gara che molti concorrenti temono.

Dopo aver attraversato il confine tra i due Paesi, una special stage di 200 chilometri si riconnetterà con le sabbie mauritane. Il primo bivacco sarà nei pressi di Chami dove dovrebbero svolgersi le formalità per il visto. Anche se il percorso prevederà ancora due anelli che eviteranno al massimo i chilometri all’assistenza, la Mauritania potrebbe riservare la sua parte di sorprese con una maggioranza di nuove tappe dove la navigazione sarà di nuovo e sempre sotto i riflettori, con in particolare molti tratti fuoripista.

Grande novità per il 2022, un’ulteriore speciale in Senegal. Questo settore selettivo porterà i partecipanti attraverso la tipica steppa senegalese con molti cambi di rotta e quindi possibili tornanti fino all’ultimo bivacco allestito a Mpal. Dopo l’ultima piacevole serata in Senegal, dove il bivacco dovrebbe essere animato dall’arrivo di vip e famiglie, la tradizionale prova speciale lungo il lago Rosa sarà l’ultima occasione per far rombare i motori prima di passare sotto l’arco di arrivo, obiettivo principale di tutti i partecipanti.

Info su www.africarace.com