24 storie bici

“24 storie di bici” è il titolo del libro di Alessandro Schepisi e Pierpaolo Romio, edito da “Il Sole 24Ore”

Ventiquattro storie che parlano di bicicletta in Italia. Come si è trasformato in questi anni il mondo del pedale nel nostro paese? Dalle domeniche in bici con l’austerity nel ’73 alla pandemia di questi ultimi due anni. “24 storie di bici” (ed. Il Sole 24Ore) è un libro scritto da Alessandra Schepisi, giornalista di Radio 24, e Pierpaolo Romio, fondatore di Girolibero, principale tour operator italiano specializzato in vacanze facili in bicicletta.

Il volume racconta le storie vere di personaggi che hanno fatto delle due ruote la loro scelta di vita. “La bicicletta è quella cosa che un giorno, forse, ci salverà” dice il telaista trentino Dario Pegoretti nella sua intervista, l’ultima rilasciata prima della sua scomparsa. Come lui parlano gli altri protagonisti: da Frans Timmermans vicepresidente della Commissione europea convinto che “la bicicletta ha un romantico passato e un glorioso futuro” alla ex campionessa Alessandra Cappellotto la quale sogna “che tutte le donne del mondo possano pedalare libere”, da Paola Pezzo la regina della mountain bike a Norma Gimondi, da Rudie Campagne che ha trasformato una piccola azienda di Brembate in una multinazionale di gomme e copertoni a Paola Santini della storica maglieria di Lallio, a Sergio Basso, l’inseguitore dei ladri del bike sharing.

Ognuna delle 24 storie è corredata da una scheda tecnica con numeri sul mercato, curiosità, informazioni su itinerari, cifre della ciclabilità. Inoltre si chiude facendo il punto con il ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili Enrico Giovannini sugli investimenti dei prossimi anni nella mobilità sostenibile e ciclabile.