Il lancio, come ci ha spiegato Hannes Tauber, responsabile marketing di Vog, arriva al termine di una ricerca di mercato che ha consentito di leggere al meglio i desiderata del consumatore

Restyling del brand – dalla grafica al colore fino al pack – per le mele bio “firmate” Marlene: ieri, nella giornata inaugurale di Fruit Attraction, lo stand del VOG ha alzato il sipario mostrando il nuovo “look” delle mele organic del consorzio altoatesino, che in Spagna gode di una brand awareness da leader. Il lancio, come ci ha spiegato Hannes Tauber, responsabile marketing di Vog, arriva al termine di una ricerca di mercato che ha consentito di leggere al meglio i desiderata del consumatore, che vuole forma, sostanza e informazioni. Di qui la nuova proposta per presidiare ancora di più e meglio il segmento biologico.

A livello produttivo e commerciale, le aspettative sulla quantità e la qualità sono molto buone: “Siamo uno dei principali fornitori europei di mele biologiche e aumenterà anche  l’investimento sul mercato italiano“, il commento di Klaus Hoelz, responsabile vendite VOG. “La programmazione varietale di questi anni ci permette oggi di avere i volumi e le varietà adatte per proporre anche nel biologico la mela migliore per ogni mese dell’anno”.