vigili-del-fuoco-2
(shutterstock.com)

Sarà possibile presentare la domanda di ammissione entro il 31 ottobre 2022: come partecipare

Il Ministero dell’Interno ha indetto un nuovo concorso del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco 2022 per reclutare nuovi Ispettori antincendi, finalizzato alla copertura di 97 posti di lavoro. La selezione pubblica è rivolta a candidati in possesso di laurea, ad indirizzo architettura o ingegneria. La domanda di partecipazione va presentata entro il 31 ottobre 2022. Di seguito indichiamo quello che c’è da sapere sui requisiti richiesti e su come partecipare.

I requisiti richiesti per partecipare al concorso

I candidati al concorso dei Vigili del Fuoco 2022 per ispettori antincendi dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana;
  • godimento dei diritti politici;
  • età non superiore ai 30 anni. Non è soggetta ai limiti massimi di età la partecipazione al concorso del personale che espleta funzioni operative del Corpo nazionale dei vigili del fuoco destinatario della riserva di un sesto dei posti di cui all’articolo 1, comma 2, lettera a), del bando. Il limite di età è fissato, invece, in 37 anni per la partecipazione al concorso del personale volontario del Corpo nazionale dei vigili del fuoco;
  • idoneità fisica, psichica e attitudinale al servizio, secondo i requisiti stabiliti dal regolamento del Ministro dell’Interno del 4 novembre 2019, n. 166;
  • laurea in ingegneria o architettura;
  • abilitazione professionale attinente ai titoli di studio;
  • possesso delle qualità morali e di condotta di cui agli articoli 26 della legge 1° febbraio 1989, n. 53.

Chi ha ricevuto un’espulsione dalle forze armate o dai corpi militarmente organizzati o che abbiano riportato sentenza irrevocabile di condanna per delitti non colposi, nonché coloro che siano stati destituiti da pubblici uffici o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione ovvero siano stati dichiarati decaduti da un impiego statale. Il concorso richiede il superamento di una prova preselettiva e di 3 prove d’esame, due prove scritte e una orale.

Le prove d’esame

Qualora il numero delle domande presentate superi di 10 volte il numero dei posti a disposizione, l’ammissione alle prove di esame potrà essere subordinata al superamento di una prova preselettiva. Si tratterà di quiz a risposta multipla vertenti sulle materie oggetto delle prove di esame.

La prima prova scritta consisterà nella elaborazione, senza l’ausilio di strumenti informatici, di un testo, cioè nella risposta sintetica a quesiti, e verterà su geometria delle masse e/o scienza delle costruzioni. La seconda prova scritta si articolerà nella stesura, senza l’ausilio di strumenti informatici, di un elaborato, ovvero nella risposta sintetica a quesiti e verterà, a scelta del candidato, su una delle seguenti materie: 

  • elettrotecnica e impianti;
  • meccanica e macchine;
  • idraulica.

Per accedere alla prova orale è necessario superare ciascuna prova almeno con 21/30. La prova orale verterà, oltre che sulle materie oggetto delle prove scritte, sulle seguenti materie: 

  • fisica;
  • chimica;
  • topografia;
  • elementi di normativa sulla sicurezza nei luoghi di lavoro;
  • elementi di normativa tecnica e procedurale di prevenzione incendi;
  • elementi di diritto amministrativo e di diritto costituzionale;
  • ordinamento del Ministero dell’Interno, con particolare riferimento al Dipartimento dei Vigili del fuoco, del soccorso pubblico e della difesa civile, e ordinamento del personale del Corpo nazionale dei vigili del fuoco.

Anche in questo caso sarà necessario superare l’esame almeno con 21/30

La domanda di partecipazione

La domanda di partecipazione al concorso dei Vigili del Fuoco 2022 per ispettori antincendi deve essere presentata esclusivamente per via telematica attraverso l’applicazione disponibile al link concorsionline.vigilfuoco.it/home, entro il 31 ottobre 2022. Per accedere all’applicazione i candidati devono essere in possesso dello SPID. È importante che i candidati leggano attentamente il bando disponibile sul sito concorsionline.vigilfuoco.it.