unicredit banca
(shutterstock.com)

Annunciate centinaia di nuove assunzioni rivolte ai giovani grazie ad un nuovo piano di uscite

Il noto istituto bancario ha concluso un accordo con i sindacati che porterà all’assunzione di 850 risorse a fronte dell’uscita volontaria di altrettanti lavoratori. L’intesa prevede anche un premio di 2400 euro per tutti i dipendenti italiani del Gruppo. Ecco cosa c’è da sapere sui nuovi inserimenti.

Ricambio generazionale: nuove risorse in Unicredit

L’intesa con le organizzazioni sindacali FABI, FIRST/CISL, FISAC/CGIL, UILCA e UNISIN servirà a migliorare la rete commerciale della banca in Italia. Un ricambio generazionale, quindi, per la creazione di nuovi posti di lavoro principalmente rivolti ai giovani. Il piano prevede 850 nuove uscite volontarie entro il 2024, grazie al ricorso a strumenti come il Fondo di Solidarietà di settore, e 850 nuovi inserimenti nella rete commerciale.

Due iniziative per i dipendenti

Con l’accordo sindacale il Gruppo conferma anche l’attenzione per i propri dipendenti, attraverso due importanti iniziative:

  • – anticipo della definizione del valore del premio collettivo di produttività riferito al 2022, per un importo di 1.600 euro, al fine di aiutare i dipendenti a far fronte al caro energia;
  • – introduzione di un contributo straordinario una tantum di 800 euro da destinare a conto welfare ai dipendenti a sostegno dei propri dipendenti.

Come candidarsi

Chi è interessato alle future assunzioni in banca, può visitare la pagina “Lavora con noi” del web del Gruppo (unicredit.it). Dalla stessa è possibile accedere alla piattaforma riservata al reclutamento e consultare le posizioni aperte.