assistenti-sociali-2
(shutterstock.com)

La Società di Servizi Valle d’Aosta ha indetto un concorso finalizzato al reclutamento di nuove assistenti sociali. Ecco le informazioni sul bando e su come candidarsi

La Società di Servizi Valle d’Aosta ha indetto un nuovo bando per l’assunzione di assistenti sociali. Si prevede, infatti, la formazione di una graduatoria utile al reclutamento di queste figure a tempo pieno o parziale, sia determinato che interminato, anche per ottemperare alle disposizioni previste per gli aventi diritto al collocamento obbligatorio al lavoro, ai sensi della legge n. 68/1999. Per presentare la domanda c’è tempo fino al 31 maggio. Di seguito indichiamo tutto quello che c’è da sapere sul bando e su come candidarsi al concorso pubblico.

I requisiti richiesti

Per partecipare al concorso per assistenti sociali presso la Società di Servizi della Valle d’Aosta sono richiesti i seguenti requisiti:

  • – cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea o altre categorie indicate nel bando;
  • – godimento dei diritti civili e politici anche negli Stati di appartenenza o provenienza;
  • – per i cittadini non italiani, avere ottima conoscenza della lingua italiana;
  • – età non inferiore ad anni 18 e non superiore a quella prevista dalle norme vigenti per il diritto alla pensione;
  • inclusione nell’elettorato politico attivo;
  • – assenza di condanna con sentenza definitiva o decreto penale di condanna divenuto irrevocabile o sentenza di applicazione della pena su richiesta ai sensi dell’articolo 444 del codice di procedura penale, in particolare per i reati specificati nel bando;
  • – non essere stati destituiti, oppure dispensati o licenziati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per incapacità o persistente insufficiente rendimento o colpa grave o dolo;
  • – non essere incorsi in cause di decadenza, di sospensione o di divieto previste dall’articolo 67 del decreto legislativo 6 settembre 2011, n. 159 o di un tentativo di infiltrazione mafiosa di cui all’articolo 84, comma 4, del medesimo decreto;
  • – non essere stati dichiarati decaduti o licenziati da un impiego pubblico per aver conseguito l’impiego stesso mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;
  • – non incorrere nelle cause ostative di cui all’art. 53, c. 16-ter, del d.lgs. n. 165/2001;
  • – non incorrere in alcuna delle cause di inconferibilità e/o incompatibilità previste dal d.lgs. n. 39/2013;
  • – iscrizione all’Albo degli Assistenti Sociali, sezione A o B.

La selezione e la domanda di partecipazione

Per partecipare al concorso indetto dalla Società di Servizi Valle d’Aosta bisogna presentare la domanda online entro il 31 maggio, collegandosi a questo link – candidature.software-ales.it. La selezione dei candidati avverrà mediante la valutazione dei titoli e l’espletamento di tre prove d’esame: due scritte (di cui una volta all’accertamento della lingua francese) e una orale, vertenti sugli argomenti indicati nel bando allegato a fine articolo. Per tutte le altre informazioni si rimanda alla lettura del bando disponibile su: www.servizivda.it/web/.