Servizio-Civile-mani-volontari-sovrapposte
Presentati 2.814 progetti, per 46.891 posti destinati a giovani tra i 18 e i 28 anni (LVC/Shutterstock.com)

È aperto il bando per il Servizio Civile 2021, destinato ai giovani tra i 18 e 28 anni. I progetti presentati sono 2.814, con 46.891 posti disponibili

Il Servizio Civile è un’esperienza di cittadinanza attiva destinato ai cittadini tra i 18 e i 28 anni. Nato nel 1972 in alternativa al servizio di leva militare, il Servizio Civile impegna i giovani volontari in progetti che riguardano ambiti essenziali, come:

  • assistenza alla persona
  • protezione civile
  • tutela e la valorizzazione del patrimonio ambientale, storico, artistico e culturale
  • riqualificazione urbana
  • educazione e promozione allo sport
  • educazione e promozione al turismo sostenibile e sociale
  • agricoltura in zona di montagna
  • agricoltura sociale e biodiversità
  • promozione della pace tra i popoli
  • promozione e tutela dei diritti umani e cooperazione allo sviluppo

Sono presenti, inoltre, progetti di promozione della cultura italiana all’estero e sostegno alle comunità di italiani all’estero. L’impegno del Servizio Civile rappresenta un’importante occasione di formazione e di crescita personale e professionale per i giovani, contribuendo allo sviluppo sociale, culturale ed economico del Paese.

Servizio Civile 2021

A partire dal 2021, gli obiettivi del Servizio Civile sono definiti sulla base dell’Agenda 2030, un documento contenente le linee guida stabilite dalle Nazioni Unite per lo sviluppo sostenibile. Ogni progetto deve riguardare uno specifico ambito di azione tra quelli inseriti nel Piano triennale 2020-2022 stilato dall’organismo internazionale.

Il bando per il Servizio Civile 2021 conta:  

  • 2319 progetti da svolgere in Italia, per un totale di 39.538 posti disponibili.
  • 111 progetti da svolgere all’estero destinati a 605 volontari.
  • 384 progetti, per un totale di 6.748 posti, dedicati a giovani che non studiano, non lavorano e non seguono percorsi di formazione oppure a giovani disoccupati. Questi progetti saranno svolti nelle regioni che hanno aderenti alla Misura 6 “Servizio civile universale del Programma operativo nazionale – Iniziativa occupazione giovani (PON-IOG) “Garanzia giovani”, ossia Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Lazio, Piemonte, Puglia, Sardegna e Sicilia.

È possibile consultare il bando e l’elenco dei progetti attivati alle seguenti pagine:

Impegno e retribuzione

Ogni progetto ha una durata variabile tra gli 8 e i 12 mesi. L’impegno richiesto ammonta a 25 ore settimanali oppure ad un monte ore totale di 1.145 ore per 12 mesi. Ai volontari è riconosciuto un compenso mensile di 433, 80 euro. Per i progetti da svolgere all’estero è prevista l’aggiunta di un’indennità giornaliera tra i 15,00 e i 20,00 euro per il vitto, l’alloggio e la copertura delle spese di viaggio verso il paese di destinazione.

Come candidarsi

È possibile presentare la propria candidatura fino alle ore 14.00 di lunedì 8 febbraio 2021. La domanda di partecipazione deve essere presentata direttamente all’ente titolare del progetto di interesse. Per effettuare la domanda è necessario essere in possesso dello SPID per accedere alla piattaforma Domanda on Line (DOL) al seguente link:

https://domandaonline.serviziocivile.it.

I volontari saranno selezionati dall’ente promotore del progetto in base alla valutazione dei titoli e tramite un colloquio orale.