(shuttertstock.com)

Importanti opportunità occupazioni si aprono in Sedamyl: ecco cosa c’è da sapere sui nuovi posti di lavoro e come candidarsi

Sedamyl effettuerà nuove assunzioni a Saluzzo (Cuneo), in Piemonte. Il noto produttore di amidi, proteine, dolcificanti e alcol, amplierà infatti la sede centrale, generando fino a 400 posti di lavoro diretti e indiretti nei prossimi 10 anni. Di seguito indichiamo quello che c’è da sapere sulle nuove opportunità di lavoro Sedamyl e su come candidarsi.

I profili richiesti

Di recente il Consiglio comunale della città di Saluzzo ha approvato la variante urbanistica che prevede lo spostamento dello stabilimento aziendale della Sedamyl. L’operazione consentirà all’azienda di ingrandirsi, permettendo alla città di Saluzzo di riconquistare spazi da destinare ai servizi pubblici. Con l’ampliamento della sede, si prospettano nuove opportunità di lavoro. L’investimento ha un valore di oltre 20 milioni di euro e consentirà all’amministrazione di riqualificare l’area Sant’Agostino-Consolata, dotandola di moderne strutture scolastiche e sportive. Al contempo, permetterà all’ente di dare risposta ai programmi di crescita dell’azienda. Si ritiene che nell’arco di un decennio, saranno ben 400 le assunzioni determinate dall’espansione della Sedamyl, di cui circa 50 dirette in azienda. Si cercheranno con ogni probabilità operai di produzione, addetti alla logistica, manutentori e altre figure. Non si escludono assunzioni anche per ruoli di amministrativi, ingegneri, autisti, tecnici di laboratorio e ricercatori.

Come candidarsi

Chi è interessato alle future assunzioni Sedamyl deve attendere il completamente del progetto di espansione della sede aziendale, e l’avvio delle selezioni. La società raccoglie le candidature nella pagina dedicata alle carriere (Lavora con noi) – sedamyl.com/it/lavora-con-noi/ – presente sul sito web aziendale.