“L’edizione 2024 del Key – spiega Felice Granisso – è per noi molto importante. Siamo in fiera con il primo prodotto di Italian Green Factory, a poche settimane dall’avvio della nuova impresa che ha acquisito il sito industriale ex Whirpool e riassunto l’intero bacino di lavoratori”

“Italian Green Factory debutta al KEY – The Energy Transition Expo di Rimini. La newco del gruppo Tea Tek, nata con l’acquisizione dell’area ex Whirlpool di Napoli, vuole diventare punto di riferimento per la transizione energetica in Italia e presenta, in anteprima  assoluta, il primo trasformatore  per power skid a marchio Igf”. Lo dichiara Felice Granisso, Ceo di Italian Green Factory.

“L’edizione 2024 del Key – spiega Felice Granisso – è per noi molto importante. Siamo in fiera con il primo prodotto di Italian Green Factory, a poche settimane dall’avvio della nuova impresa che ha acquisito il sito industriale ex Whirpool e riassunto l’intero bacino di lavoratori. Abbiamo creato Italian Green Factory per riportare in Italia alcune produzioni legate al settore delle rinnovabili, e lo faremo in una nuova azienda che fa della sostenibilità e l’innovazione le proprie bussole. Igf realizzerà inseguitori solari, power skid, trasformatori e punterà sulla ricerca. In questi giorni presentiamo un trasformatore elettrico per power skid dalle alte performance, caratterizzato da ridotte emissioni, e ci stiamo confrontando con gli operatori del settore e gli stakeholder per far conoscere questo come altri prodotti del gruppo, a partire dal ‘Tonker’, macchina battipalo utilizzata per l’infissione delle strutture per gli impianti solari. Inoltre Tea Tek sta proponendo la propria soluzione di assistenza sul campo in realtà aumentata e intelligenza artificiale ‘ARGO’, prodotta dalla start up innovativa del gruppo Theia Innovation Srl”, conclude Granisso.