cinema
shutterstock.com

Per non rischiare di finire “bloccati” sui social, è necessario sviluppare campagne pubblicitarie anche sugli altri media e canali 

Per aiutare la vostra azienda ad elaborare ottime strategie di marketing, una regola molto importante che non va trascurata, è sicuramente quella di sviluppare una comunicazione a 360°, che non sia incentrata solo sullo sviluppo dei social media. Quindi è assolutamente necessario, per non dire indispensabile, promuovere azioni e campagne pubblicitarie non solo sulle vetrine dei social (Facebook, Instagram, LinkedIn, ecc), ma anche su quelle degli altri canali “tradizionali”, come tv,  radio, cinema, stampa e non dimenticare (mai!) di curare il vostro sito web e la vostra agenda dei contatti.

È solo attraverso questo metodo, e cioè sviluppando un piano editoriale di promozione pubblicitaria che abbracci tutti i canali di comunicazione, nessuno escluso, come il cinema ad esempio, che riuscirete ad avere una comunicazione “fluida”, azzerando il rischio che si inceppi qualcosa. 

Un esempio? Facebook potrebbe bloccare le vostre pagine aziendali per diversi motivi, magari per un post che avete pubblicato e che non soddisfi determinati criteri del famoso social network. E lo stop forzato potrebbe durare per giorni, se non addirittura mesi. Incentrare una comunicazione solo sull’utilizzo dei social, in questo caso, significherebbe non poter più promuovere i vostri prodotti o le vostre iniziative per un periodo molto lungo. 

Significa, in poche parole, interrompere bruscamente il dialogo con i vostri clienti e questo “limite” potrebbe rivelarsi nel lungo termine un brutto colpo per le vendite e i vostri guadagni.


Una comunicazione inclusiva degli altri canali

Per evitare un intoppo simile, è certamente meglio prevenirlo. In che modo? Il consiglio che vi diamo è quello di non basare tutta la vostra comunicazione sui social media, ma sviluppare campagne promozionali che arrivino ai potenziali clienti anche attraverso gli altri canali come: il cinema, la tv, la radio, i giornali, curando bene il vostro sito web e i vostri contatti. Solo così svilupperete una pubblicità in grado di raggiungere più persone possibili, senza andare incontro a rischi eventuali e fastidiosi! 

Fate prima e bene “a casa vostra”: curate il vostro sito, i contatti diretti con il pubblico, gestite i media giusti per accelerare la conoscenza dei vostri prodotti rivolti al target di riferimento e solo dopo, concentratevi su strategie vincenti anche sulle vostre pagine social!