Le procedure selettive sono finalizzate alla copertura di 5 posti mediante contratto di formazione e lavoro

La Provincia di Ferrara, in Emilia Romagna, ha indetto due concorsi aperti a diplomati, per l’assunzione di profili tecnici e amministrativi.

Le selezioni sono finalizzate alla copertura di 5 posti mediante contratto di formazione e lavoro. Per partecipare è necessario inviare la domanda di partecipazione entro il 23 dicembre 2023.

Concorsi per diplomati

Le figure ricercate attraverso i concorsi per diplomati della Provincia di Ferrara sono le seguenti:

  • n. 3 istruttori amministrativo – contabili, di cui 2 unità al Settore Appalti, Gare e Patrimonio e 1 unità al Settore Lavori Pubblici, Pianificazione Territoriale e Mobilità;
  • n. 2 istruttori tecnici, da assegnare al Settore Lavori Pubblici, Pianificazione Territoriale e Mobilità di Ferrara.

ISTRUTTORI AMMINISTRATIVO – CONTABILI 
La figura professionale in oggetto prevede lo svolgimento delle seguenti attività (elenco non esaustivo):

  • predisposizione comunicati, caricamento sul sito Internet e Intranet;
  • protocollazione lettere e documenti in uscita e scaricamento di PEC;
  • predisposizione proposte di provvedimenti e certificazioni e caricamento sui gestionali
  • convocazione riunioni ed incontri via mail ed organizzazione in meet;
  • utilizzo Google suite, utilizzo pacchetto office ed in particolare Excel e Word;
  • effettuazione di notifiche;
  • gestione sale provincia con impianti video e audio;
  • pubblicazioni sul sito Amministrazioni Trasparente;
  • predisposizione di copie conformi di documenti analogici e digitali;
  • richiesta di CIG e DURC;
  • attività dirette sul MEPA, Intercent, SITAR e portali PA;
  • verifica capitoli e disponibilità di spesa, attività di liquidazione fatture su SICRAWEB;
  • responsabilità infraprocedimentali;
  • accesso visure camerali;
  • coordinamento gruppi e personale esecutivo.

  • ISTRUTTORI TECNICI 
  • Le mansioni proprie dal ruolo professionale sono le seguenti (elenco non esaustivo):
  • attività di preposto o caposquadra;
  • reperibilità per interventi manutentivi;
  • coordinamento gruppi e personale esecutivo;
  • formazione specifica sulle attività tecniche di pertinenza della Provincia;
  • formazione all’uso degli strumenti e dei mezzi in dotazione.

I requisiti richiesti

Per poter partecipare ai concorsi per diplomati della Provincia di Ferrara è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti di carattere generale:

  • cittadinanza italiana o possesso di altra condizione prevista dai bandi;
  • età compresa tra 18 e 32 anni non compiuti;
  • assenza di condanne penali e di procedimenti penali in corso che impediscano la costituzione del rapporto di impiego con la Pubblica Amministrazione o che siano ritenute ostative all’instaurarsi del rapporto di impiego, in relazione alla gravità del reato e alla sua rilevanza rispetto al posto da ricoprire;
  • idoneità fisica alle mansioni previste dall’impiego;
  • non essere stati destituiti, dispensati, licenziati o dichiarati decaduti da un pubblico impiego per persistente insufficiente rendimento o a seguito di procedimento disciplinare o per avere prodotto documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;
  • godimento dei diritti civili e politici e, pertanto, non essere esclusi dall’elettorato politico attivo.

Per il solo concorso per Istruttori tecnici è anche richiesta la patente di guida di categoria B.

La selezione pubblica

La selezione per il concorso della Provincia di Ferrara si svolgerà per soli esami e consisterà in una prova scritta e in una prova orale.

La prova scritta verterà sulle seguenti materie:

CONCORSO ISTRUTTORI AMMINISTRATIVO CONTABILI

  • D.Lgs. n. 165/2001 “Norme generali sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche”;
  • D.Lgs. n. 267/2000 “Testo Unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali”;
  • L. n. 56/2014 “Disposizioni sulle città metropolitane, sulle province, sulle unioni e fusioni di comuni”, con particolare riferimento alle Province;
  • L. n. 241/1990 “Nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi”;
  • D.P.R. n. 62/2013 “Regolamento recante codice di comportamento dei dipendenti pubblici, a norma dell’articolo 54 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165”;
  • D.P.R. 445/2000 “Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa” e successive modificazioni ed integrazioni;
  • D.Lgs. n. 36/2023 “Codice dei contratti pubblici in attuazione dell’articolo 1 della legge 21 giugno 2022, n. 78, recante delega al Governo in materia di contratti pubblici”;
  • Nozioni in materia di protezione dei dati personali e relativo trattamento.

CONCORSO ISTRUTTORI TECNICI

  • Nozioni in materia di contratti pubblici relativi ad appalti e concessioni;
  • Nozioni in materia di ordinamento delle autonomie locali, con particolare riferimento alle Province;
  • Nozioni in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi;
  • D.P.R. n. 62/2013 “Regolamento recante codice di comportamento dei dipendenti pubblici, a norma dell’articolo 54 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165”;
  • Nozioni in materia di protezione dei dati personali e relativo trattamento;
  • Elementi di sicurezza dei cantieri e delle costruzioni;
  • Nozioni in materia di “Nuovo codice della strada” D.Lgs. n. 285/1992 e suo Regolamento attuativo (DPR 495/92);
  • Elementi per la disciplina delle concessioni, autorizzazioni e nulla osta stradali;
  • Elementi del sistema catastale italiano;
  • Conoscenza CAD per la lettura dei file tipo DWG e per il disegno tecnico (AutoCAD o applicativi similari);
  • Elementi in materia di edilizia pubblica e privata.

Durante la prova orale, oltre all’approfondimento delle materie previste per la prova scritta, verrà inoltre accertata la conoscenza della lingua inglese e dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse.

Domanda di partecipazione

La domanda di ammissione ai concorsi per diplomati della Provincia di Ferrara deve essere inviata entro il 23 dicembre 2023, esclusivamente in via telematica collegandosi al link del Portale Unico del Reclutamento inPA, disponibile in queste pagine:

I bandi

Chi fosse interessato alle procedure concorsuali indette dalla Provincia di Ferrara è invitato a leggere con attenzione il testo integrale dei bandi che regolamentano le selezioni. I bandi sono stati pubblicati sul portale inPA e sul sito provincia.fe.it/Documenti-e-dati/Bandi-di-Concorso# della Provincia di Ferrara.