Per l’ampliamento dell’organico saranno previsti tre concorsi pubblici: come partecipare

In arrivo nuove assunzioni per il Polo mantenimento armi leggere di Terni, in Umbria, che sarà potenziato con l’inserimento di 164 nuove risorse. Per l’ampliamento dell’organico si procederà anche tramite concorsi pubblici. Il Pmal di Terni, ex Stabilimento Militare Armamento Leggero (SMAL), si occupa di assicurare l’efficienza di mezzi, equipaggiamenti e materiali in dotazione a Forze Armate e Corpi Armati statali. Di seguito indichiamo in che modo è possibile partecipare e come procedere alla domanda per l’iscrizione alle selezioni.

Terni, nuovo personale per il Pmal

Presso il Pmal, ex Fabbrica di Armi di Terni, saranno effettuate a breve, infatti, nuove assunzioni. La notizia, anticipata dal sottosegretario alla Difesa, Giorgio Mulè, è stata confermata anche dal Ministro della Difesa, Lorenzo Guerini. Il Polo di proprietà dell’Esercito risponde alle funzioni militari del territorio, per poter continuare a garantire l’efficenza delle prestazioni ha richiesto dunque il potenziamento della pianta organica. In particolare, l’attuale organico della fabbrica di armi leggere è costituita da 214 unità, di cui 33 militari e 181 dipendenti civili, a fronte di una capienza organica totale da 384 lavoratori necessari alla struttura.

I profili richiesti

Il Pmal di Terni ricerca in particolare personale specializzato nei reparti dedicati alla manutenzione e alla revisione di armi ed equipaggiamenti in dotazione ai militari impegnati a livello nazionale ed estero. È infatti proprio in questi reparti che si registra, al momento, un particolare carico di lavoro, anche a causa della guerra in Ucraina. Saranno previsti tre specifici concorsi, dedicati al reclutamento di 13, 80 e 61 figure. Secondo le previsioni, i nuovi bandi di concorso per il Pmal di Terni saranno pubblicati a breve. Entro infatti i prossimi 18 mesi al massimo è previsto l’inserimento delle nuove figure.

I bandi

Al momento i bandi non sono ancora disponibili, quindi bisognerà aspettare la loro pubblicazione. Gli avvisi di selezione saranno pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale, serie concorsi ed esami, e saranno consultabili anche sul sito dedicato ai Concorsi del Ministero della Difesa.