ruota-auto-sistema-frenante-logo-brembo
(Sallehudin Ahmad / Shutterstock.com)

L’azienda produttrice di impianti frenanti ricerca personale esperto da inserire nel proprio organico. Numerose le opportunità di formazione per studenti e neolaureati.

Azienda italiana di progettazione meccanica, Brembo si occupa di sviluppo e realizzazione di sistemi frenanti e componenti per auto, moto e veicoli industriali, a cui affianca la produzione di i ricambi per il racing. Nata nel 1961 a vicino Bergamo come officina a conduzione familiare, nel 1964 l’azienda inizia a produrre pezzi di ricambio per sistemi frenanti e in pochi anni acquisisce la visibilità che la porta a collaborare con grandi marchi quali Pirelli, Alfa Romeo e Philco. L’ingresso nel mondo delle corse automobilistiche avviene nel 1975, quando Ferrari affida a Brembo la produzione dei sistemi frenanti per le monoposto da Formula 1. Attualmente i marchi di lusso Aston Martin, Porsche, Ferrari, Pagani, Lamborghini e BMW M utilizzano i dispositivi Brembo come standard per le loro auto. Inoltre, numerosi team di Formula 1, MotoGp e FormulaE, montano dispositivi frenanti Brembo. Oggi l’azienda è presente in 14 Paesi di 3 continenti, con 24 stabilimenti e siti commerciali e conta 10.800 dipendenti. Il Kilmetro Rosso, sede dell’aziende, ospita laboratori e centri di ricerca per un totale di 1.9​00 tra addetti e ricercatori e forma un importante distretto di innovazione che punta alla creazione di sinergie tra soggetti con competenze diverse per la creazione di soluzioni innovative da trasferire al mercato.

Lavorare in Brembo

Brembo offre a professionisti, neolaureati e studenti importanti opportunità professionali tramite inserimenti a tempo indeterminato, realizzazione di progetti di tesi e opportunità di stage. L’azienda è alla costante ricerca di nuovi dipendenti, provenienti principalmente da studi di tipo ingegneristico ed economico, disponibili a crescere in un contesto in continua evoluzione e pronti ad affrontare le sfide che i cambiamenti tecnologici e di mercato impongono. L’attenzione verso i propri lavoratori ha portato il Gruppo a raggiungere i primi posti in molte classifiche di Employer Reputation. I profili ricercati, sia junior che con esperienza, sono numerosi e impiegati in vari ambiti:

  • Ambito Tecnico: design engineer, project engineer, testing engineer, quality engineer, ict project manager, data scientist;
  •  Ambito Operations: assistant production manager; process engineer, production planner, logistics specialist, lean manufacturing & continuous improvement specialist;
  • Aree di Staff: buyer, controller, treasury specialist, sales & marketing, junior hr​.

Il tempo medio di permanenza nella posizione di ingresso è di circa 2/3 anni. Sono disponibili strumenti di mobilità interna che consentono ai dipendenti di accedere a nuove opportunità lavorative con prospettive di crescita all’interno del Gruppo.

Opportunità per studenti e neolaureati

Brembo collabora con gli istituti di istruzione superiore e le università presenti nelle varie realtà locali in cui opera. A questo scopo, il Gruppo promuove attività per studenti in area tecnico-scientifica e linguistica presso istituzioni formative e oltre 30 Università in Italia, Polonia, Repubblica Ceca, Cina, India e USA. L’obiettivo di questi percorsi è la facilitazione del dialogo tra istituzioni formative e aziende.

Tra i principali percorsi di apprendimento organizzati da Brembo ci sono:​

  • Accademia del Freno, in collaborazione con il Politecnico di Milano​
  • Begonnen: impara il tedesco con Brembo” in collaborazione con il Politecnico di Milano​
  • Corso Quality and Project Management in collaborazione con Experis Academy​
  • Master in Ingegneria della Moto da Corsa

Oltre a queste collaborazioni, l’azienda ha attivato il programma LIFT – LEADERS’ INTERNATIONAL FAST TRACK per formare giovani talenti al proprio interno. ​Il programma destinato a giovani neolaureati di II livello provenienti da diverse discipline ingegneristiche e di ogni nazionalità, ha una durata di due anni. E’ prevista una rotazione su tre posizioni appartenenti a differenti aree aziendali ​ (stabilimenti produttivi, piattaforme e aree tecniche)​, di cui almeno una all’estero sotto la guida di un manager di linea, di un tutor scelto nella Direzione Risorse Umane e Organizzazione e da uno sponsor)​. Al termine di questo percorso di crescita e formazione professionale, i neolaureati saranno inseriti in una specifica area aziendale.

È possibile svolgere uno stage in Brembo sia curricolare che extracurricolare o finalizzato alla stesura della tesi di laurea. La fattibilità dei progetti di tesi viene valutata in base al singolo progetto proposto e alle disponibilità aziendali. Ogni opportunità di stage viene pubblicata nella sezione Posizioni Aperte – Opportunità di Stage. La durata dello stage è legata al progetto di riferimento e normalmente non inferiore ai 6 mesi, con orario full time dal lunedì al venerdì.

Candidarsi

Le posizioni ricercate sono costantemente aggiornate nella sezione Posizioni Aperte del sito. È possibile presentare domanda per una posizione specifica o inviare la propria candidatura spontanea. Una volta effettuata la richiesta, è previsto un percorso di selezione in 4 passaggi:

  • Valutazione CV: verifica del possesso dei requisiti richiesti
  • Call conoscitiva: verifica delle competenze e della motivazione del candidato
  • Colloquio con la Direzione Risorse Umane e Organizzazione: valutazione del percorso del candidato, delle sue competenze e conoscenze linguistiche  
  • Colloquio tecnico con i manager di area: valutazione delle conoscenze su tematiche tecniche

Gli strumenti e le metodologie di selezione possono variare a seconda dei profili ricercati. La durata del processo è di circa 30 giorni dal primo contatto. È possibile presentare domanda anche per opportunità di lavoro per le sedi di altri paesi tramite la sezione Posizioni Aperte, selezionando la lingua e il paese di interesse . Anche in questo caso, si può inviare una candidatura spontanea per il paese desiderato.