(shutterstock.com)

Per il 56% dei consumatori italiani la decisione di acquisto è influenzata dalla facilità di restituire un articolo nella stessa confezione in cui è arrivato 

Una nuova indagine realizzata da Smurfit Kappa in sette Paesi europei, tra cui l’Italia, ha rivelato che l’imballaggio del prodotto è un fattore chiave per i consumatori al momento dell’acquisto anche nell’ambito fashion. 

Lo scorso luglio TRUE Global Intelligence in Italia ha intervistato oltre 1.000 persone, mettendo in luce le aspettative dei consumatori quando comprano articoli del settore moda e come la sostenibilità influenzi tali decisioni.

I dati

Guardando i risultati dell’indagine, emergono dati molto interessanti che denotano una sempre maggiore sensibilità da parte degli acquirenti nei confronti delle tematiche green anche quando si tratta di shopping. In particolare, il 56% dei consumatori italiani afferma che la decisione di acquisto di un articolo fashion è influenzata dalla facilità di restituirlo nella stessa confezione in cui è arrivato. Quasi la metà degli intervistati tiene conto dei materiali di imballaggio sostenibili (47%) e delle buone pratiche green (44%) di un brand prima di procedere ad un acquisto.

Il 44% afferma di aver deciso di assumere comportamenti più sostenibili e oltre un terzo (34%) dichiara di impegnarsi in questo senso proprio nel caso di shopping in ambito fashion. Anche la minor quantità di packaging utilizzata dai brand contribuisce ad una percezione positiva e influenza le decisioni: lo è per il 39% degli intervistati, mentre per il 38% è importante l’utilizzo di imballaggi riciclati.

Emerge anche un’indicazione interessante circa le informazioni riportate sul packaging: ben il 42% sostiene che i simboli sugli imballi sono fondamentali per valutare la sostenibilità di un brand.

Per informazioni su Smurfit Kappa: www.smurfitkappa.com/it.