(Hera)

Con uno stand all’insegna dell’arte del riuso realizzato dal progetto SCART, la multiutility presenta le proprie soluzioni chiavi in mano per le aziende, gli importanti risultati raggiunti anche grazie alle eccellenze impiantistiche del Gruppo, le attività e i progetti messi in campo per rispondere a obiettivi di sostenibilità sempre più sfidanti

Anche quest’anno il Gruppo Hera partecipa ad Ecomondo, la fiera di riferimento a livello internazionale per l’innovazione industriale e tecnologica in ambito economia circolare, giunta alla sua 25esima edizione. 

Allo stand (padiglione C1 stand n. 5) la multiutility è presente con diverse iniziative: dalle soluzioni per le aziende alla presentazione dei nuovi progetti e risultati raggiunti, anche grazie alle eccellenze impiantistiche del Gruppo, fino alle attività messe in campo nell’ambito dell’economia circolare con obiettivi sempre più sfidanti, allineati con le policy nazionali ed europee e all’Agenda 2030, che già da tempo orientano le strategie della multiutility. Senza dimenticare la partecipazione con propri relatori a numerosi convegni sui temi caldi legati alla circolarità, al risparmio energetico e allo sviluppo sostenibile. 

Lo stesso spazio espositivo è perfettamente in linea con il tema della manifestazione, in quanto interamente realizzato con materiali di recupero da SCART, il progetto artistico del Gruppo che da quasi 25 anni realizza opere e installazioni attraverso la “Trash Art”.

Le soluzioni chiavi in mano per le aziende

Fino a venerdì 11 novembre il personale della multiutility è a disposizione dei visitatori, mettendo a disposizione il proprio consolidato know-how per presentare le varie proposte del Gruppo nel campo dell’economia circolare: dalle soluzioni per migliorare qualità e quantità della raccolta differenziata, al trattamento di tutte le tipologie di rifiuti, fino alle applicazioni innovative nei settori idrico ed energetico per risparmiare risorse e tutelare l’ambiente. 

Protagoniste le varie società del Gruppo Hera, a partire da Herambiente, primo operatore nazionale nel settore ambiente con quasi 7 milioni di tonnellate trattate ogni anno. Per quanto concerne in particolare i rifiuti industriali, che richiedono sistemi di gestione altamente professionali e impianti all’avanguardia, Herambiente rappresenta l’unica realtà in Italia in grado di garantire un’offerta di Global Waste Management integrata, grazie alla disponibilità dei circa 100 impianti certificati, a un network di fornitori qualificati e alle competenze maturate sinergicamente nei diversi business del Gruppo. 

E poiché una gestione virtuosa dei rifiuti, oltre a tutelare l’ambiente, può migliorare la competitività delle imprese impattando positivamente sull’ottimizzazione dei processi gestionali e contribuendo alle loro politiche di sostenibilità, il Gruppo Hera ha realizzato Hera Business Solution, una proposta multiservizio “chiavi in mano” studiata sulla base delle singole esigenze che può supportarle nel raggiungere risultati di circolarità significativi e misurabili in diversi ambiti, ad esempio attraverso la gestione integrata di rifiuti, acqua potabile, depurazione, energia e servizi di efficientamento energetico. 

Design & Urban Design”, recupero e Arte

Lo stand del Gruppo Hera anche quest’anno si presenta in maniera creativa e originale all’insegna dell’arte del riuso, grazie al progetto SCART della multiutility.