(DenisMArt/Shutterstock.com)

Anche il mondo dei dolci ha deciso di fare la sua parte nella lotta allo spreco alimentare, è il caso di Faves

Tra le moltissime idee che ogni giorno nascono allo scopo di rendere la nostra vita più salutare e sostenibile, ecco quella di PurePlus, una startup di Los Angeles che ha appena lanciato sul mercato le nuove caramelle Faves. L’obiettivo dei creatori è quello di avvicinare il settore delle caramelle ai nuovi standard ecologici, rendendolo capace di affrontare lo spreco alimentare.

Ogni pacchetto di questi dolci contiene infatti frutta e verdura che altrimenti verrebbe scartata. Si tratta infatti di eccedenze di carote, patate dolci, zucche, barbabietole “imperfette” (per difetti di colore e forma) e quindi ritenute inadatte per la distribuzione, sebbene ancora buone. Questo genere di spreco è ancora un problema radicato nella nostra società, basti pensare che circa un terzo della disponibilità alimentare globale viene gettata via.

Prodotti Faves
Faves al gusto fragola

Amy Keller, co-fondatrice e CEO di PurePlus, ha sempre voluto innovare il mondo dei dolci. Il suo obiettivo si è realizzato grazie alla collaborazione instauratasi con molti agricoltori che, come lei, hanno il desiderio di vivere in un mondo lontano da inutili sprechi. La stessa Keller ha dichiarato:

“Faves ha deciso di prevenire lo spreco alimentare riciclando frutta e verdura ancora buona, per creare una caramella che fa bene alle persone e al pianeta. Non realizziamo un prodotto a meno che non fornisca un reale vantaggio e sia veramente sostenibile”.

L’obiettivo dell’azienda è quello di salvare circa 2 milioni di alimenti che altrimenti verrebbero sprecati. A tale scopo, la gamma di prodotti Faves verrà ulteriormente ampliata, permettendo l’acquisto delle caramelle anche all’interno di negozi e non solo online.