aeroporto di Bologna
Imecon

Imecon, società parte del gruppo Voilàp, è protagonista con IKON Segnali del progetto Marconi Express – ‘Dal centro di Bologna all’aeroporto in 7 minuti’, tra i più ambiziosi in ambito transportation in Europa

Imecon, azienda italiana specializzata nella progettazione, prototipazione e produzione di soluzioni tecnologiche nell’ambito Smart City e Digital Signage, è protagonista con IKON Segnali – che progetta e produce sistemi di segnaletica statica interni ed esterni – del progetto Marconi Express di Bologna. Con la sua navetta sostenibile, l’arredo urbano dai tratti futuristici realizzato da IKON e il circuito pubblicitario digitale integrato realizzato da Imecon, il Marconi rappresenta uno tra i progetti più innovativi e ambiziosi d’Europa in ambito Transportation.

“People mover”

Parte del progetto per la Smart City bolognese, il Marconi Express – o “people mover” – è un treno su monorotaia a emissioni zero in grado di produrre, tramite pannelli solari, fino ad un terzo dell’energia necessaria per la mobilità urbana che prevede il collegamento tra il Centro e i principali hub di trasporto da e per Bologna. Nei soli tre mesi estivi del 2021, sono state quasi 220mila le persone, tra cittadini e turisti, ad avere utilizzato il servizio.

“L’arredo urbano di questo ambizioso progetto europeo si contraddistingue per l’elevata digitalizzazione, grazie all’utilizzo di device di grande impatto e visibilità, realizzati in Imecon con materiali al 100% sostenibili e con una tecnologia touch-screen ad alte prestazioni. Imecon e IKON hanno unito i loro know-how per realizzare un ambiente futuristico, con lo scopo di integrare una segnaletica chiara e capillare con hub digitali dove trovare informazioni aggiornate in tempo reale” spiega Fabio Vairani, Ceo di Imecon e Direttore della Divisione Digitale del gruppo Voilàp.

MotiQa, società anch’essa parte del gruppo Voilàp, ha affiancato Imecon e IKON per la realizzazione del software: l’azienda ha infatti sviluppato una piattaforma capace di integrarsi con i sistemi degli hub di trasporto per mostrare in tempo reale sugli schermi gli orari di partenza e arrivo dell’aeroporto e della stazione centrale, oltre che informazioni relative allo stesso capoluogo emiliano, i suoi eventi e le iniziative di intrattenimento per la cittadinanza e i turisti. 

Nel sistema integrato device+software, anche sistemi utili alla gestione completa di piani di advertising per gli inserzionisti interessati a cogliere questa opportunità di visibilità in un contesto cittadino intelligente, senza eguali oggi in Italia, e alla manutenzione e remote management dei device stessi.

Trasformazione digitale

“MotIQa ha, nello specifico, sviluppato una integrazione alle sue soluzioni Jot e The Tail, per la gestione e l’aggiornamento dei tabelloni orari in tempo reale di entrambi i punti nevralgici della mobilità bolognese, aggiungendo questa funzione fondamentale per i viaggiatori e i turisti al controllo, monitoraggio e diagnostica da remoto dei dati, oltre che alla pianificazione pubblicitaria” commenta Nicola Guerrini, Ceo di MotIQa, che ha contribuito al progetto da un punto di vista software e che vanta esperienze parimenti smart nel settore Trasporti come quella dell’integrazione di tecnologie abilitanti nella celebre London Underground nel Regno Unito.

Il Marconi Express segna il passo nel settore dei trasporti in Europa. Dal servizio pubblico di collegamento in poco più di 7 minuti tra l’aeroporto e la stazione ferroviaria, a una nuova concezione dei luoghi di transito e attesa, efficientati in ottica di comunicazione e aggiornamento puntuale e trasparente delle informazioni, si può dire che la prima sfida in chiave Smart City sia oggi vinta. Confidiamo in altri progetti di innovazione e trasformazione digitale, certi che questa sia la direzione per un futuro sostenibile e smart” dichiara con soddisfazione Vairani.

Maggiori informazioni

Per saperne di più, visitare www.imecon.com , www.ikonsegnali.com e www.motiqa.com.