(Shutterstock.com)

Premio letterario

La prima edizione del Premio Letterario Fondo PSMSAD (Fondo Pittori e Scultori, Musicisti, Scrittori e Autori Drammatici) bandito dall’INPS ha lo scopo di promuovere l’arte letteraria. Le opere coinvolte sono inediti di tre generi: una raccolta di racconti, un romanzo o un’opera drammaturgica. La tematica di ispirazione dell’opera: solidarietà, educazione e lavoro come fondamento di una pace duratura. Possono accedere al concorso – gratuitamente – cittadini italiani ed europei maggiorenni.

Requisiti e premi

Le opere inoltrate per partecipare al concorso devono essere inedite e mai pubblicate, in forma cartacea o sul web oppure messe in scena (nel caso di opere di teatro). La lingua dei contenuti deve essere l’Italiano.

Le opere vincitrici riceveranno un premio in denaro di 5.000 € con un corrispettivo equivalente in caso di pubblicazione da parte di una casa editrice.

L’autore dell’opera teatrale potrà scegliere tra la pubblicazione e la messa in scena.

Come partecipare

Per quanto riguarda la modalità di partecipazione l’opera va inviata in un plico anonimo su cui sovrapporre la dicitura “PREMIO LETTERARIO PSMSAD” e contenere al suo interno due buste separate in cui collocare l’opera in formato cartaceo o elettronico, sempre anonima. L’altra busta conterrà le Generalità e i moduli di partecipazione.

Il plico va spedito per mezzo di raccomandata semplice all’indirizzo:

INPS Direzione centrale Credito, Welfare e Strutture sociali viale Aldo Ballarin, 42 00142 ROMA entro e non oltre il 30 novembre 2022.

I nominativi dei vincitori saranno comunicati sul sito istituzionale www.inps.it nella sezione dedicata al fondo PSMSAD. La proclamazione delle vincitrici/dei vincitori e il conferimento dei premi avverrà presso il Salone del Libro di Torino 2023.

Le informazioni ufficiali ed eventuali comunicazioni relative al bando di concorso sono presenti esclusivamente sul sito www.inps.it seguendo il percorso:

Avvisi, bandi e fatturazione >> Welfare, assistenza e mutualità >> Bandi e avvisi credito e welfare>>Bandi>> Bandi nuovi

o sui social network dell’Istituto.