istruttore-tecnico-2
(shutterstock.com)

Opportunità di lavoro in Emilia-Romagna con il concorso per istruttori tecnici del Comune di Parma

È stato indetta una selezione pubblica per l’assunzione a tempo indeterminato e full time di 13 posti, categoria D, di istruttori direttivi tecnici che opereranno nel Comune di Parma. Per presentare le domande di partecipazione c’è tempo fino al 16 agosto. Di seguito indichiamo tutte le informazioni utili per partecipare al bando e per candidarsi.

I requisiti generali

Per partecipare al concorso indetto dal Comune di Parma per istruttori direttivi tecnici sono richiesti i seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea o di altre categorie indicate nel bando;
  • età non inferiore ai 18 anni e non superiore a quella prevista dalle norme vigenti per il collocamento a riposo nel pubblico impiego;
  • diploma di laurea tra quelli elencati all’interno del testo integrale del bando disponibile a fine articolo;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • idoneità fisica;
  • assenza di condanne penali definitive o per le quali non sia intervenuta riabilitazione o non avere pendenze processuali che possano impedire l’instaurarsi del rapporto di pubblico impiego;
  • inesistenza di provvedimenti di licenziamento, destituzione o dispensa dall’impiego presso pubbliche amministrazioni per persistente insufficiente rendimento o di decadenza per aver conseguito la nomina mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità insanabile;
  • assenza di condanne penali, anche con sentenza non passata in giudicato, per i reati previsti dal Capo I del Titolo II Libro secondo del Codice Penale;
  • per i candidati di sesso maschile nati entro il 31/12/1985: posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva e di quelli relativi al servizio militare, salvo le esclusioni previste dalla legge;
  • patente di guida B;
  • conoscenza della lingua inglese e dei programmi informatici più conosciuti.

Le riserve

Sul concorso opera la riserva che vede riservati 4 posti prioritariamente a favore dei volontari delle Forze Armate e 2 posti a favore dei dipendenti con rapporto di lavoro a tempo indeterminato presso il Comune di Parma da almeno tre anni, inquadrati nella cat. giur. C con profilo Istruttore Tecnico.

La selezione pubblica

Il concorso consiste in due due prove d’esame, una prova scritta e una orale. Durante l’esame scritto saranno anche accertati la conoscenza della lingua inglese e l’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse. Tutte le materie che saranno oggetto d’esame sono indicate nell’apposito bando.

La domanda di ammissione

Per partecipare al concorso del Comune di Parma per istruttori direttivi tecnici bisognerà presentare domanda di partecipazione entro e non oltre il 16 agosto, esclusivamente con modalità telematica sul sito alla pagina ‘Bandi di concorso’. Selezionato il bando di interesse, verrà in seguito richiesto di procedere con le credenziali SPID.

Alla domanda, inoltre, vanno allegati i seguenti documenti: 

  • copia leggibile di documento di identità in corso di validità;
  • ricevuta del pagamento della tassa di concorso di €10;
  • eventuale documentazione che attesti il possesso della riserva, nel caso in cui sia stata dichiarata.

Il bando

Per maggiori informazioni, si consiglia sempre di leggere attentamente il bando di selezione, pubblicato per estratto sulla Gazzetta Ufficiale n.56 del 16-07-2021. Tutte le successive comunicazioni sulle prove d’esame, esiti in graduatoria, saranno di volta in volta resi noti sul sito web del Comune, nella sezione “Atti e Bandi – Bandi di concorso – Bandi di Concorso attivi”.