infermiere
shutterstock.com

Il bando scade il 6 giugno

L’Azienda Unità Sanitaria di Pescara seleziona 100 infermieri (di questi, 30 riservati ai volontari delle Forze Armate) da assumere a tempo pieno e indeterminato. Possono partecipare al concorso i candidati che presentano i seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana, salve le equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti, o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea o di altre categorie indicate nel bando;
  • incondizionata idoneità fisica specifica alle mansioni del profilo professionale a selezione;
  • assenza di esclusione dall’elettorato attivo;
  • non essere stati sottoposti a licenziamento disciplinare presso una Pubblica Amministrazione;
  • assenza di dispensa dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per avere conseguito l’impiego stesso mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento;
  • assenza di condanna anche non definitiva, ancorché sia concessa la sospensione condizionale della pena, o nei cui confronti sia stata applicata la pena indicata nel bando.

Inoltre, sono richieste

  • laurea in Infermieristica o diploma universitario di Infermiere o altri diplomi equipollenti;
  • iscrizione all’Albo Professionale.

AUSL PESCARA

Le domande di partecipazione al concorso per infermieri indetto dall’AUSL di Pescara devono presentarsi entro il 6 giugno 2021 esclusivamente con procedura telematica. Alla domanda bisogna allegare i seguenti documenti:

  • documento d’identità valido;
  • documenti comprovanti i requisiti che consentono ai cittadini non italiani e non comunitari di partecipare al concorso (permesso di soggiorno CE per lungo periodo o la titolarità dello status di rifugiato o di protezione sussidiaria);
  • decreto ministeriale di riconoscimento del titolo di studio valido per l’ammissione, se conseguito all’estero;
  • ricevuta di pagamento del contributo di partecipazione al concorso di 10 euro;
  • domanda di partecipazione stampata e firmata dal candidato in modo autografo (la quale non dovrà riportare la scritta fac-simile) e completa di tutte le pagine di cui è composta.
  • decreto ministeriale di riconoscimento di ulteriori eventuali titoli di studio conseguiti all’estero;
  • decreto ministeriale di equiparazione dei titoli di servizio svolti all’estero;
  • certificazione medica attestante lo stato di disabilità comprovante la necessità di ausili e/o tempi aggiuntivi;
  • certificazione medica comprovante lo stato di disabilità > 80% ai fini dell’esonero alla preselezione;
  • pubblicazioni effettuate.

IL BANDO

Chi vuole partecipare al concorso dell’AUSL di Pescara, è invitato a leggere con attenzione il bando pubblicato per estratto sulla G.U. n. 36 del 07-05-2021. Tutte le successive comunicazioni sulle prove d’esame e le graduatorie finali saranno pubblicate in Gazzetta Ufficiale e poi anche sul sito dell’Azienda, nella sezione “Concorsi > Concorsi in atto”.

LA SELEZIONE

Sarà valutata una preselezione nel caso pervenga all’AUSL un numero elevato di domande. La selezione si svolgerà mediante la valutazione dei titoli e il superamento di tre prove d’esame: una scritta, una pratica e una orale. Per conoscere nel dettaglio i punteggi attribuiti ai titoli e le materie d’esame si rimanda alla lettura del bando.