Amazon-lavoro
shutterstock.com

70 posti di lavoro, tra inserimenti diretti e indiretti

Il colosso del commercio elettronico Amazon annuncia 70 nuove assunzioni per la creazione del primo polo logistico in Trentino-Alto Adige. La notizia è riportata dai quotidiani locali online, che informano della prossima apertura di un impianto a Trento, con conseguente ricerca di personale nel settore della logistica. Previsti contratti a tempo indeterminato e stipendi a partire da 1550 euro mensili.

IL NUOVO DEPOSITO

Il polo logistico avrà un’estensione di circa 4300mq e sarà operativo a partire dal prossimo autunno. Per la sua realizzazione è previsto l’utilizzo di materiali e tecniche volte a garantire isolamento termico e massima sostenibilità ambientale. Il nuovo deposito di smistamento servirà ai clienti che risiedono a Trento, Bolzano e nei dintorni.

Il Gruppo ha quindi annunciato la ricerca di ben 70 posti di lavoro, ripartiti tra 20 inserimenti diretti e circa 50 indiretti (autisti), assunti dai fornitori di consegna, tutti a tempo indeterminato. Amazon Logistics infatti lavorerà a fianco dei fornitori locali di servizi di consegna, continuando così a investire nella sua rete logistica.

I PROFILI RICHIESTI, I CONTRATTI E GLI STIPENDI

Riportiamo di seguito e nel dettaglio le figure professionali richieste. L’azienda ha avviato le selezioni per reclutamento di personale da inserire in ruoli tecnici e manageriali e nelle funzioni di supporto; previste nelle prossime settimane le selezioni per gli operatori di magazzino. Affidato invece ai fornitori esterni per Amazon, l’ingaggio di autisti e corrieri che si occuperanno dei servizi di consegna delle merci.

Le 20 figure scelte da Amazon per lavorare nel centro smistamento di Trento verranno assunte a tempo indeterminato ed inquadrate al 5° livello del CCNL del Trasporto e della Logistica. Stipendio iniziale pari a 1.550 euro mensili, comprensivo di copertura assicurativa per gli infortuni e di numerosi benefit, come sconti speciali per acquisti su Amazon.it e l’accesso al programma Career Choice, che copre una buona parte dei costi sostenuti dai dipendenti per lo svolgimento dei corsi di specializzazione quadriennali.

Anche per gli autisti e i corrieri assunti dai fornitori esterni è previsto contratto a tempo indeterminato, con inquadramento al livello G1 del CCNL Trasporti e Logistica. La retribuzione iniziale è pari a circa 1.600 euro lordi per il full time, cui si aggiunge anche un’indennità di 300 euro mensili.

COME CANDIDARSI

A partire da oggi, 17 maggio, sono aperte le selezioni per le posizioni manageriali, tecniche e per le funzioni di supporto. Per candidarsi bisogna collegarsi a www.amazon.jobs. Le selezioni per gli operatori di magazzino saranno invece disponibili dalle prossime settimane.