terreni agricoli
(shutterstock.com)

Abafoods ha scelto di adottare pratiche produttive moderne e allo stesso tempo antiche, selezionate per rispettare i tempi della natura e i suoi cicli

Abafoods, società del gruppo francese Ecotone specializzata nella produzione di alimenti biologici, rilancia il proprio brand e l’impegno concreto e quotidiano dell’azienda verso la biodiversità affidandosi ad Alkemy.

L’azienda ha infatti scelto di adottare, anche attraverso il lavoro della sua società agricola La Goccia, pratiche produttive moderne e allo stesso tempo antiche, selezionate per rispettare i tempi della natura e i suoi cicli, oltre che per preservare la ricchezza dei terreni e, di conseguenza, la qualità dei prodotti messi in commercio: dalle lunghe rotazioni cerealicole alla coltivazione di piccoli appezzamenti, dalla rinuncia a diserbanti e fertilizzanti chimici fino all’adozione di tecniche industriali ecosostenibili e all’avanguardia.

Video manifesto di Abafoods, un’ode alla biodiversità

Per raccontare questo impegno a 360 gradi, Abafoods ha chiesto ad Alkemy di realizzare un video manifesto che mostrasse la ricchezza e la bellezza delle sue terre, ma anche la vita quotidiana degli agricoltori che, con il loro lavoro quotidiano, mettono in pratica una visione concreta e realistica di futuro sostenibile. Il risultato è una “ode alla biodiversità“, che è anche un ritratto corale fatto di volti e storie reali, come quelle di Mario, Franco e Riccardo, i veri protagonisti, insieme ai paesaggi della Puglia e del Molise, del film diretto da Michele Cardano e Francesco Bolognesi.

Insieme al video manifesto, Alkemy ha realizzato e curato un toolkit di contenuti destinato alla comunicazione di Abafoods e dei suoi brand (come Bjorg e Isola Bio) ma anche di altri marchi internazionali del Gruppo Ecotone. Il toolkit raccoglie oltre 200 elementi tra interviste, video e fotografie, che raccontano da tutti i punti di vista l’impegno di Abafoods verso la biodiversità, le sue persone e le sue terre.

“Per raccontare il vasto mondo Abafoods abbiamo ragionato in modalità circolare: creatività e produzione hanno lavorato in totale sinergia per scrivere il manifesto e definire allo stesso tempo gli innumerevoli asset da produrre. È stato un approfondito lavoro di ottimizzazione e scrittura, scrittura e ottimizzazione, che grazie alla regia di Cardano e Bolognesi ha portato a un risultato di cui essere orgogliosi” dichiara in una nota la direzione creativa esecutiva di Alkemy.

Al cuore della visione di Abafoods c’è il concetto di biodiversità: ossia il valore intrinseco della ricchezza degli ecosistemi e della varietà delle specie animali e vegetali, che l’azienda si propone di proteggere, mantenere e diffondere, anche al di là degli standard dell’agricoltura biologica.

I valori del biologico

“Chi acquista e consuma riconosce sempre di più i valori del Biologico e gli impatti sulla sostenibilità ambientale. Su questi temi Abafoods non ha pari. Oggi stiamo facendo un passo in più, promuovendo per le nostre bevande vegetali e per i nostri agricoltori pratiche agricole che vanno oltre il biologico in favore della biodiversità. Vogliamo ora mostrare questi valori con una campagna di comunicazione sulle nostre bellissime terre in Italia dove coltiviamo i cereali e dando voce agli agricoltori che fanno parte della nostra rete” aggiunge Simone Salvioni, direttore Marketing di Abafoods.

Strategia, creatività e produzione sono state curate da Brand Experience, la linea di offerta di Alkemy dedicata alla gestione end-to-end della filiera della comunicazione.


Per maggiori info: abafoods.com/it/.