ridurre gli imballaggi

La necessità di ridurre gli imballaggi sta diventando sempre più importante. Ecco allora 10 consigli da seguire per diminuirne la quantità

Con il termine packaging si indicano tutti gli imballaggi di un prodotto. Esso ha alcune funzioni fondamentali, come proteggere ciò che deve essere acquistato, da contaminazioni ed urti preservando, in tal modo, le sue proprietà. Sebbene il packaging degli alimenti sia fondamentale, non dobbiamo dimenticare che i prodotti eccessivamente confezionati sono un bel problema ed un pesante dispendio di soldi, energia e materiale, oltre che avere un enorme effetto negativo sull’ambiente. Ecco allora 10 consigli utili per ridurre gli imballaggi:

  1. Etichettare direttamente le verdure e la frutta, ove possibile, applicando l’etichetta direttamente sulla buccia (melone, anguria), così da evitare di comprare una busta potenzialmente inutile;
  2. Acquistare prodotti sfusi, così da ridurre inutili imballaggi. Comprare solo la quantità desiderata di un prodotto, eviterà sprechi, non solo di packaging;
  3. Evita prodotti dall’imballaggio eccessivo. Purtroppo alcune aziende produttrici di alimenti non sembrano voler collaborare e mettono in vendita merci imballate più e più volte, in maniera davvero esagerata. Evitate l’acquisto di questi prodotti, prediligendo imballaggi molto più semplici. Anche il vostro portafoglio vi ringrazierà;
  4. Evita il più possibile la plastica. Ormai siamo letteralmente invasi da questo materiale, ma possiamo fare la nostra parte, riducendo il più possibile l’utilizzo di questo tipo di imballaggio;
  5. Evita l’acquisto di prodotti imballati con molteplici materiali diversi, perché più complessi da riciclare;
  6. Utilizza il più possibile la stessa borsa (es. una di tela) per andare a fare la spesa;
  7. Se l’imballaggio è in carta, assicurati che abbia la certificazione FSC e PEFC™, indice della tutela ambientale certificata;
  8. Prediligi imballaggi che mostrano sulla confezione come smaltirli;
  9. Limita il più possibile di acquistare monoporzioni. Acquistandone infatti, si andrà a sprecare sempre più vaschette e contenitori, che poi dovranno essere smaltiti;
  10. Prediligi materiali di imballaggio facili da riciclare, come la carta.