sgrassatore spray lavandino
(Shutterstock.com)

Fare uno sgrassatore fai da te, che sia efficace e rispettoso dell’ambiente, non è difficile: vediamo quali sono le ricette migliori.

Avete mai pensato di fare uno sgrassatore fai da te? Oltre a risparmiare, contribuirete al benessere dell’intero pianeta. Se avete dubbi sulla loro efficacia, ricordatevi che la natura è sempre stata ed è un grande alleato, solo che l’essere umano ha la memoria labile. Dall’aceto, potente disinfettante, al bicarbonato di sodio, un vero e proprio abrasivo e schiarente naturale: sono diversi gli ingredienti che abbiamo quotidianamente a portata di mano, ma di cui ignoriamo le potenzialità.

La ricetta migliore dello sgrassatore fai da te prevede l’utilizzo di:

  • 1 tazza di aceto bianco;
  • una o due gocce di sapone liquido naturale;
  • 1 cucchiaio di bicarbonato di sodio.

Se volete ottenere un prodotto profumato, aggiungete qualche goccia dell’olio essenziale preferito. Trasferite tutti gli ingredienti all’interno di un flacone spray e aggiungete acqua calda fino al riempimento. Agitate energicamente e il gioco è fatto: lo sgrassatore è pronto. Potete utilizzarlo su tutte le superfici, dal bagno alla cucina. In caso di macchie persistenti, prima di sgrassare, è consigliato utilizzare una pasta a base di bicarbonato e acqua, da lasciare agire per un po’.

donna pulizia forno
(Shutterstock.com)

Sgrassatore fai da te per specchi e vetri: la ricetta

La ricetta dello sgrassatore fai da te esposta sopra è ottima per tutte le superfici, ma non per gli specchi e i vetri. Per un prodotto di questo tipo, però, è sempre la natura che viene in soccorso. Tagliate a fette cinque limoni e lasciateli a macerare in un litro di aceto bianco per una settimana. Trascorso questo periodo, trasferite in un contenitore spray e utilizzate all’occorrenza. La chicca? Questo prodotto è efficace anche per lucidare e igienizzare l’acciaio, come i rubinetti del bagno e la cappa della cucina, e per pulire in profondità il piano cottura.