Riuso di tovaglioli in tessuto

Oggi è sempre più raro utilizzare i tovaglioli di stoffa per la tavola giornaliera. I tovaglioli di carta hanno soppiantato il loro utilizzo riservato nella stragrande maggioranza dei casi al ristorante e, in casa, alle occasioni più speciali o ai momenti di festa. Spesso ci si ritrova nella biancheria da cucina una serie di tovaglioli in tessuto di cui non sappiamo che farcene. Eppure si possono trovare delle soluzioni utili anche perché i tessuti sono spesso di grande qualità specie se provengono dagli armadi di mamme e nonne.

L’assemblaggio patchwork per creare un’unica tovaglia

Una possibilità di conversione di circa sei tovaglioli è di unirli lungo i bordi per realizzare una tovaglia, dallo stile più country o vintage in base alla fantasia, che può essere adoperata in occasioni informali, per la casa al mare o in campagna oppure per un pranzo in giardino o sul terrazzo quando il tempo lo permette.
Se fate un pic nic nella villa comunale o andate in montagna a Ferragosto potrebbe essere pratica e al tempo stesso molto più green friendly rispetto alle tovaglie di plastica.

Il runner

I tovaglioli possono essere accoppiati, disposti in lungo e cuciti per formare un runner colorato e vivace. Adatto anche per pranzi o cene sbrigative in due oppure per rapidi spuntini.

Canovacci

Un altro uso dei tovaglioli è quello di farne dei canovacci per la cucina. Invece che comprarne di nuovi, spesso di discutibile resistenza, quelli in cotone potrebbero essere molto utili e dare un tocco personale all’arredo.

Tovagliette e asciugamani

Infine i tovaglioli possono diventare delle tovagliette per la colazione o la merenda. Se sono nuovi e non sono stati usati per pranzi o cene possono essere riciclati per asciugare le mani prima della preparazione dei pasti. Piuttosto che andare sempre in bagno si può eseguire questa operazione tenendo a portata di mano un sapone in prossimità del lavandino.

Ti potrebbe interessare

La seconda vita degli oggetti: piattini scompagnati
La seconda vita degli oggetti: i foulard come accessori
La seconda vita degli oggetti: il riuso versatile del vassoio
La seconda vita degli oggetti: la scatola di latta