scarti frutta verdura mani
(Shutterstock.com)

Avete mai realizzato un detersivo fai da te con gli scarti di frutta e verdura? Provate questa ricetta e non la lascerete più.

Se state cercando un buon detersivo fai da te che sia efficace ed ecosostenibile, dovete assolutamente provare quello che si realizza con gli scarti di frutta e verdura. A differenza dei prodotti che si trovano in commercio, che contengono sostanze chimiche e sono nocivi per gli esseri umani, gli animali e l’ambiente, otterrete un composto 100% naturale e capace di pulire e igienizzare ogni tipo di superficie.

Perfetto per la pulizia dei pavimenti, del piano cottura, del lavello, dei vetri, degli specchi e addirittura della macchina, il detersivo con scarti di frutta e verdura si prepara in modo semplice. Innanzitutto, dovete procurarvi:

  • 2,5 litri di acqua demineralizzata (per intenderci, quella del ferro da stiro);
  • 500 gr di zucchero di canna integrale bio, oppure 500 gr di miele bio;
  • 1,5 kg di scarti della cucina (frutta e verdura);
  • un contenitore capiente.

Prima di vedere il procedimento, una precisazione sulla frutta e verdura è d’obbligo. Utilizzate alimenti che, per un motivo o per l’altro, non possono più essere mangiati, oppure gli scarti come bucce di banana, mela o altri pezzetti di frutta/verdura troppo matura per essere consumata.

frutta verdura scarti
(Shutterstock.com)

Detersivo con scarti di frutta e verdura: il procedimento

Per preparare il vostro detersivo fai da te con frutta e verdura la prima cosa da fare è sciogliere lo zucchero nell’acqua e poi aggiungere i pezzetti di frutta e verdura. Versate il tutto in un contenitore con coperchio e lasciate maturare con il tappo appoggiato ma non chiuso. Ogni due giorni, aiutandovi con un mestolo, abbassate l’eventuale muffa che si forma. Questa operazione va ripetuta per circa 5 mesi, fino a quando gli scarti non iniziano a rimanere sul fondo e in superficie appare una specie di gelatina.

A questo punto, filtrate il liquido con un colino e una garza a maglie fini e versate nel contenitore spray o in un altro barattolo che potete utilizzare all’occorrenza. Se volete impiegare quantità minori rispetto alla ricetta che vi abbiamo fornito ricordate sempre che il rapporto di acqua e zucchero deve essere sempre 5 a 1, mentre frutta/verdura 3. Per 500 ml di acqua, ad esempio, vi serviranno 100 grammi di zucchero e 300 grammi di scarti.