camicia bianca ammollo
(Shutterstock.com)

Come sbiancare il bucato ingrigito? Vediamo quali sono i rimedi naturali più efficaci e rispolveriamo i consigli della nonna.

Può accadere che il bucato bianco, con il passare del tempo e dei continui lavaggi, non riesca a mantenere il suo candore. Appare ingrigito, spento e opaco. In commercio si trovano additivi che promettono miracoli ma, oltre a costare parecchio, contengono sostanze nocive per l’ambiente e gli esseri umani. Fortunatamente, ci sono tanti rimedi naturali in grado di risolvere il problema e, soprattutto, a impatto zero. Senza ombra di dubbio, il primo alleato è il sole. Non dovete fare altro che mettere i capi ingrigiti in ammollo in acqua e aggiungere un pezzo di sapone di Marsiglia. La bacinella deve essere lasciata scoperta ed esposta ai raggi solari per 24 ore. Trascorso questo tempo, risciacquate e lasciate asciugare all’aria.

In alternativa, potete mettere in ammollo il bucato ingrigito in quattro litri di acqua calda con 115 grammi di bicarbonato di sodio. Lasciate agire per almeno 8 ore, poi sciacquate e lasciate asciugare all’aria. Un altro rimedio naturale particolarmente efficace prevede l’utilizzo di un litro d’acqua, tre cucchiai di sale fino e il succo di due limoni. Questa soluzione è in grado di far tornare tutti i capi al bianco più candido. Se avete delle aspirine scadute potete scioglierne 5 da 325 mg in 8 litri d’acqua e lasciate in ammollo per 8 ore. Infine, risciacquate e asciugare all’aria. Quando i capi non sono particolarmente delicati, potete mettere in ammollo in acqua ossigenata con un pizzico di sale o bicarbonato di sodio. Anche in questo caso, il lavaggio a mano e l’asciugatura naturale sono obbligatorie.

bucato bianco steso
(Shutterstock.com)

Come sbiancare il bucato ingrigito in lavatrice

Se non volete sbiancare i capi ingrigiti a mano potete anche optare per la lavatrice. Pretrattate mettendo in ammollo in acqua, bicarbonato e succo di limone come spiegato sopra, poi mettete in lavatrice e aggiungete al detersivo bucato fai da te un cucchiaio di bicarbonato. In alternativa, se avete a disposizione la cenere del camino, filtratela e mettetene un bicchiere in una bacinella con tanta acqua calda. Lasciate i capi in ammollo e poi procedete con il classico lavaggio in lavatrice.