mani immagine casa
(Shutterstock.com)

Come avere una casa più verde? Vediamo quali sono i trucchi per vivere sostenibile senza stravolgere le proprie abitudini quotidiane.

Fino ad oggi, il rispetto dell’ambiente è stato argomento poco trattato e spesso ignorato, ma adesso non è più tempo di restare con le mani in mano. E’ necessario imparare a vivere in modo sostenibile perché la terra ci sta lanciando segnali che non possiamo più ignorare. Non ne va solo del benessere del pianeta, ma anche di quello degli esseri umani e animali. Pertanto, è necessario vedere come avere una casa più verde e tenere a mente piccoli trucchi che, di certo, non stravolgeranno l’esistenza. Questi piccoli accorgimenti, se visti a lungo termine e adottati da più persone possibile, consentiranno di fare una carezza al pianeta.

Senza ombra di dubbio, avere un atteggiamento diverso nei confronti della plastica è il primo passo da compiere. Evitate l’acquisto dell’acqua in bottiglie di plastica e optate per le caraffe filtranti. Una valida alternativa è mettere un filtro ai rubinetti dell’acqua corrente, in modo da poterla tranquillamente bere all’occorrenza. Bandite l’utilizzo di piatti, bicchieri & Co monouso, così come quello delle buste per la spesa. Acquistate bottigliette riutilizzabili per l’acqua e portatele sempre con voi e comportatevi allo stesso modo con le shopper per andare al supermercato.

Sono fondamentali anche altri due aspetti che troppo spesso vengono ignorati. Innanzitutto, è bene lasciare le scarpe fuori dalla porta ogni volta che si rincasa. In questo modo, impedirete alla sporcizia – gas di scarico, prodotti chimici, pesticidi, etc. – di diffondersi nell’ambiente domestico. Non dimenticate, poi, di dare una seconda vita ai vestiti che non utilizzate più. L’industria dell’abbigliamento, specialmente il fast fashion, contribuisce a dismisura al malessere ambientale. Portateli nei mercatini dell’usato, oppure in qualche associazione di beneficenza.

donna vestiti riciclare
(Shutterstock.com)

Come avere una casa più verde: dalla tavola alle pulizie

Un altro trucco per avere una casa più verde, quindi per vivere in modo sostenibile, è fare attenzione ai piatti che si portano in tavola. Se non riuscite a rinunciare alla carne, limitatene il consumo e scegliete solo ed esclusivamente prodotti a km zero. Così facendo si evita di ingerire carne proveniente da allevamenti intensivi e ottenuta da animali che non hanno avuto una vita dignitosa e sono stati imbottiti di ormoni e antibiotici. Un escamotage che può aiutare a mangiare meno carne? Fissate un giorno a settimana in cui è bandita. Secondo le stime, in questo modo si riesce a ridurne il consumo del 15%. Di conseguenza, si contribuisce a diminuire l’impatto ambientale dell’allevamento, della produzione e della distribuzione della carne.

Sul versante della cottura degli alimenti, invece, scegliete sempre pentole sicure, che siano di ghisa, ghisa smaltata o acciaio inossidabile. Ricordate: mai usare la plastica in microonde, anche quando risulta idonea all’utilizzo. Bandite da casa i prodotti chimici per la pulizia. Scegliete detergenti ecologici oppure optate per anticalcare fai da te e gli altri detersivi che possono essere realizzati home made. Non è difficile, sono efficaci e rispettano l’ambiente. Amate i prodotti profumati? Nessun problema, gli oli essenziali esistono anche per questo. Infine, non dimenticate l’importanza dell’isolamento termico delle abitazioni, fondamentale per ridurre il consumo energetico. Potete utilizzare le tende termiche oppure i classici paraspifferi.