tegole-vintage-per-un-arredamento-sostenibile
Shutterstock.com

Come riuscire a riutilizzare al meglio tegole vintage per un arredamento sostenibile

Tutto quello che abbiamo a disposizione può essere riutilizzato anche se, a volte, non ci sembra possibile. Dobbiamo solo provare a ritornare un po’ indietro, a quando per vivere bene bastava veramente poco e la necessità aguzzava davvero l’ingegno. Se non c’era qualcosa si costruiva con quello che si aveva a portata di mano. Le tegole, ad esempio, non servono solo per coprire il tetto di una casa ma anche e, soprattutto, ad altro. Questi oggetti, infatti, possono trasformarsi in tegole vintage per un arredamento sostenibile.

Seduta

Le vecchie tegole possono essere molto utili anche come seduta per una sedia. Se avete comprato una sedia al mercatino dell’usato, ma la seduta è talmente rovinata da non potersi sedere, le tegole vintage possono darvi una mano. Se riuscite ad attaccarle l’una con l’altra in base alla grandezza delle vostre sedie, o anche sgabelli, avrete creato una sedia o sgabello in tegola green.

Centrotavola

Il vostro tavolo da pranzo vi sembra un po’ troppo spoglio? Le tegole possono trasformarsi in originalissimi centrotavola. Rustici quanto basta, con qualche bel fiore profumato o frutto a scelta, possono davvero dare un tocco ecosostenibile alla vostra casa.

Aiuola

È da tempo che state meditando di realizzare una grande aiuola nel giardino, ma non sapete che materiali usare? Vi sono avanzate delle tegole dagli ultimi lavori che avete fatto al tetto di casa? Se la risposta è sì, questo è il materiale che fa per voi e per il vostro giardino.

Vasi

Rimanendo dalle parti del giardino, le tegole vintage possono essere usate anche come vasi. Certamente particolari, sicuramente sostenibili.

Anche se viviamo in un secolo dove la tecnologia è presente in ogni momento della nostra quotidianità, nessuno ci vieta di pensare fuori dagli schemi e ritornare a guardare la vita con gli occhi di una persona del secolo scorso o di quello ancora prima. Tutto può essere distrutto ma, allo stesso tempo, tutto può essere ricreato per gli scopi più diversi, sfruttando l’ambiente il meno possibile. L’arte del riciclo è essenzialmente questo!