radio antiche
Shutterstock.com

Come riutilizzare al meglio, e in tanti modi diversi, radio antiche per un arredamento sostenibile

Siamo giunti alla seconda tappa della nostra avventura nel mondo del riuso delle radio antiche per un arredamento sostenibile. Siete pronti a conoscere altri segreti su come dare una nuova vita agli oggetti che non utilizzate più? Sì? Bene, allora proseguiamo il cammino!

Avete mai pensato di utilizzare la vostra vecchia radio come un comodino? Sembra fatto apposta e poi, se ci pensate, donerà quel tocco vintage che stavate cercando. Il tutto senza spendere nemmeno un centesimo (e con i tempi che corrono non mi sembra una cosa da sottovalutare).

Nell’articolo precedente abbiamo parlato di portapiante e vasi realizzato con le radio vintage, esatto? Ora, invece, vi dico che le radio vintage possono fungere da appoggio per i vasi e per tutto quello che volete tenere sollevato dal terreno. Ci avevate mai pensato, dite la verità?

A proposito di base per appoggiare questa o quella cosa, se avete a disposizione una radio abbastanza lunga e larga, perché non utilizzarla come tavolino da salotto? Dovrete cercare di rinforzarla un po’ se vedete che non può reggere il peso, ma per il resto non dovreste incontrare grossi problemi.

E se proprio non volete trasformare la vostra vecchia radio in qualcos’altro, perché non avete né tempo e tantomeno voglia, usatela semplicemente come soprammobile. Una bella spolverata e rimessa a nuovo e sarà perfetta su uno scaffale del mobile in salotto o sopra un tavolino. Farà comunque la sua figura e, soprattutto, vi farà fare una bella figura con amici e parenti.

Anche questa seconda e ultima tappa, ahimè, è giunta al termine. Ci sono ancora tantissimi modi per riciclare quello che avete in casa e donargli un’altra destinazione d’uso, basta soltanto un po’ di sana creatività, un pizzico di curiosità e il gioco è fatto!