pennelli vintage
Shutterstock.com

Come riutilizzare al meglio, e in tanti modi diversi, pennelli vintage per un arredamento sostenibile

Avete passato, ormai da un pezzo, la fase acuta da “imbianchino o imbianchina casalinga”? E , oltre a qualche litro di vernice vi sono avanzati anche diversi pennelli e non sapete come usarli? Niente paura, perché questi oggetti possono sempre servire per altre cose e trasformarsi in pennelli vintage per un arredamento sostenibile.

La prima cosa che si può fare con i vecchi pennelli sono le decorazioni natalizie. Sì, lo so che il Natale è passato da un pezzo, ma potete sempre prepararne qualcuno per il prossimo. Da appendere sull’albero magari, con le sembianze di Babbo Natale sarebbero perfetti, non credete?

Se non volete creare questo tipo di decorazioni, con i pennelli vintage potete sempre dare vita a dei pupazzetti per i vostri figli e nipoti. Vi serve solo un po’ di tempo, tanta fantasia, un pizzico di creatività e il gioco è fatto. Un tempo, chi non aveva la possibilità di comprare i giocattoli, se li faceva in casa!

Con i vecchi pennelli si possono realizzare anche dei vasi davvero originali. Per questa operazione, però, vi servono quelli lunghi e sottili, quelli che usano i pittori. Provate a incollarli tutti insieme e, in questo modo, avrete realizzato il vostro vaso ecosostenibile, senza spendere neanche un centesimo.

E se vi dicessi che con i vecchi pennelli potete costruire anche dei piccoli orologi da parete? Esatto, avete capito bene! Comunque, niente di più facile, basta prendere il vostro pennello, applicarci il quadrante di un vostro vecchio orologio da polso funzionante, decorarlo come più vi piace e, infine, appenderlo alla parete.

Come avete visto, anche i vecchi pennelli possono essere riutilizzati in tanti modi diversi, ma questi sono solo alcuni consigli, gli altri dovrete trovarli voi. Quindi, buon divertimento!