musicassette-antiche-per-una-casa-sostenibile
Shutterstock.com

Come riutilizzare al meglio, e in tanti modi diversi, musicassette antiche per una casa sostenibile

La musica non passerà mai di moda, ma le musicassette, ahimè sì, e non da oggi! Ed è per questo che continuiamo il nostro breve viaggio, con altre quattro fermate nel magico mondo del riciclo e del riuso, sempre con le nostre inseparabili musicassette antiche per una casa sostenibile.

Un portagioie realizzato con le vecchie musicassette? È possibile. Basta soltanto rivestire le pareti esterne e il coperchio del vostro portagioie, semplicemente per dargli quel tocco un po’ vintage che stavate cercando. Divertente, non trovate?

Un altro modo altrettanto fantasioso per riutilizzare le vostre musicassette antiche è quello di trasformarle in un organizer da scrivania. Incastratele bene l’una con l’altra, usando anche una colla adatta alla plastica, e avrete realizzato un pezzo unico tutto per voi!

Se non avete bisogno di un organizer ma di un semplice portapenne, non c’è alcun problema! Il procedimento per realizzarlo è più o meno lo stesso, con la differenza che avrete bisogno di meno musicassette. Organizer o portapenne non importa, l’importante è che sia originale, creativo e, soprattutto, green!

Se siete stanchi dei soliti portafogli, tutti uguali e volete qualcosa di più originale, le musicassette possono venire in vostro soccorso. Per prima cosa dovete dividere a metà la vostra musicassetta, posizionate la parte del lato A sopra il vostro portafoglio e quella del lato B sotto. Nessun altro potrà dire in giro di avere un portafoglio o portamonete come il vostro, garantito!

Come avete visto, anche le vecchie musicassette possono essere riutilizzate. Tutto quello che abbiamo a disposizione si può trasformare in qualcos’altro, basta solamente pensare a cosa abbiamo bisogno in quel preciso momento. Per cui, se abbiamo la possibilità proviamo a riciclare quello che abbiamo anziché comprare quello che non ci serve!