lenzuola-vintage-per-una-casa-sostenibile
Shutterstock.com

Come riutilizzare al meglio, e in modi diversi, lenzuola vintage per una casa sostenibile

Le lenzuola sono molto importanti. Ci abbracciano con la loro leggerezza quando andiamo a dormire, accompagnano i nostri sogni e ci fanno provare anche un senso di sicurezza. Insomma, le lenzuola sono sempre le lenzuola e su questo non c’è alcun dubbio! I dubbi vengono, però, quando cominciano a diventare vecchie e non si possono più utilizzare. Forse per rifare il letto no, ma possono essere usate per tante altre cose e trasformarsi in lenzuola vintage per una casa sostenibile.

Le lenzuola vintage si possono tenere in auto, magari per coprire i sedili e proteggerli dallo sporco, oppure nel baule, per non rovinare la macchina quando portate qualcosa di pesante o che potrebbe, comunque, imbrattare l’abitacolo. Certamente, lo so a cosa state pensando, non sarà un utilizzo creativo ma pratico, sicuramente sì!

Se vogliamo ancora parlare di praticità, un’altra cosa che potete fare con le vecchie lenzuola sono gli stracci per pulire. Tagliate o strappate delle striscioline et voilà! Non avrete bisogno di andare nel negozio, perché avrete creato degli stracci assolutamente green!

Non avete trovato delle tende che soddisfino i vostri standard? Troppo colorate, poco colorate, troppo lunghe, troppo corte e via dicendo? Niente paura, con le lenzuola vintage ne potrete confezionare più di una. Colorata e lunga quanto piace a voi!

Andranno benissimo sia in bagno che nel salone. È più divertente farle in casa o andarle a comprare? Per me, molto meglio la prima opzione, ma de gustibus non disputandum est!

Tutto può essere riutilizzato, basta soltanto capire come ottenere quello che ci serve e il gioco è fatto! Proprio per questo motivo, abbiamo bisogno di cercare la creatività che è dentro di noi e tirarla fuori e il resto verrà sicuramente da sé!