auricolari vintage
Shuttestock.com

Come riutilizzare al meglio, e in tanti modi diversi, auricolari vintage per una casa sostenibile

Siete amanti della musica e della tecnologia? Nell’arco della vostra vita avete acquistato tutto quello che era presente sul mercato per quanto riguarda la musica e la tecnologia? Bene, allora se in qualche angolo dei vostri cassetti avete abbandonato qualche piccola cuffietta e auricolare che, magari non funziona nemmeno più, è arrivato il momento di tirarli fuori e dargli una seconda chance e, soprattutto, farli diventare auricolari vintage per una casa sostenibile.

Degli auricolari non si butta via niente proprio come con il maiale (i vegani mi perdoneranno), ma il paragone mi aiuta a fare capire quante cose possiamo e potete arrivare a creare con degli auricolari vintage. Con i fili, della giusta lunghezza e intrecciati a dovere possiamo dare vita a degli originalissimi bracciali.

E cosa ne pensate di un bel paio di orecchini? In questo caso si lascia perdere il filo e ci si concentra solamente sugli auricolari. Due pendenti tecnologici, sostenibili e che hanno il ritmo dentro!

Ah dimenticavo, anche gli spinotti possono essere trasformati in orecchini. Non vi resta che scegliere la dimensione che più vi intriga e il gioco è fatto.

Se invece non siete amanti dei gioielli o della bigiotteria ma preferite qualcosa di più, potete sempre convertire gli auricolari vintage in portachiavi davvero creativi, perché no!?

Insomma, come avete visto, con dei vecchi auricolari si può fare veramente di tutto e nel prossimo articolo troverete altri utili consigli su come riutilizzare questi oggetti. Stay tuned!